Esercizi di stretching per chi corre

Stretching Bastano solo 10 minuti per restituire ai muscoli il tono che avevano prima di aver effettuato una corsa. Ecco 18 esercizi di stretching ideali per chi pratica la corsa.
Tali esercizi possono essere eseguiti tutti insieme oppure suddivisi in due giornate.
Importante : fare stretching solo dopo aver corso, con la muscolatura calda. Gli esercizi se vengono fatti prima dell'attività fisica potrebbero portare lesioni.

Stretching Bastano solo 10 minuti per restituire ai muscoli il tono che avevano prima di aver effettuato una corsa. Ecco 18 esercizi di stretching ideali per chi pratica la corsa.
Tali esercizi possono essere eseguiti tutti insieme oppure suddivisi in due giornate.
Importante : fare stretching solo dopo aver corso, con la muscolatura calda. Gli esercizi se vengono fatti prima dell’attività fisica potrebbero portare lesioni.

 

1. Muscoli gemelli del polpaccio (Gastrocnemio) :
porta avanti una gamba e distendi l’altra indietro mantenendo il contatto di tutta la pianta del piede con il suolo.
Stretching
2. Muscoli del polpaccio (Soleo) :
lasciando la pianta del piede incollata al suolo porta avanti e fletti le ginocchia fino a sentire una certa tensione nel polpaccio.
Stretching
3. Ischio tibiale :
è importante mantenere una leggera flessione delle ginocchia. Non tenere le gambe distese mantenendo le ginocchia bloccate.
Stretching
4. Peroneo laterale :
da seduti avvicina una gamba al petto, ruota il piede con l’aiuto delle mani per portarlo verso di te.
Stretching
5. Quadricipiti :
non ti dimenticare di alternare gamba. Per un miglior allungamento porta indietro le spalle.
Stretching
6. Ischio tibiale :
essendo i muscoli propulsori principali per la corsa farai vari esercizi per allungarli.
Stretching
7. Adduttori e tratto ischio tibiale :
porta avanti il tronco con le gambe separate senza piegare la schiena .
Stretching
8. Adduttori :
se non noti tensione puoi aiutarti coi gomiti spingendo verso le cosce.
Stretching
9. Gli estensori della testa :
i muscoli della nuca lavorano durante la corsa e poche persone li allungano. Con questo movimento potrai rilassarli.
Stretching
10. Schiena :
stendi le braccia e le gambe in direzione opposta per allungare la schiena il più possibile.
Stretching
11. Gluteo medio :
questo movimento allunga il piramidale nel centro dei glutei.
Stretching
12. Tibiale anteriore :
questa posizione ti permette di allungare la muscolatura della parte anteriore della gamba, il tibiale anteriore.
Stretching
13. Psoas iliaco :
un muscolo che si contrae con facilità tra coloro che corrono. L’accorciamento può originare dolori lombari.
Non ti dimenticare mai di questo esercizio nel quale devi sentire la tensione nella parte alta della coscia.
Stretching
14. Inguini :
siediti accovacciandoti senza che i talloni si stacchino dal suolo.
Stretching
15. Flessori della mano :
con le dita girate verso le tue ginocchia allunghi la muscolatura dell’avambraccio responsabile della flessione della mano.
Stretching
16. Pettorali :
col peso del tuo corpo porta dietro un braccio e ricorda di cambiare lato in seguito.
Stretching
17. Spalle :
allunga verso l’alto le braccia incrociando le mani.
Stretching
18. Tricipite :
porta dietro la schiena un braccio tirandolo dal gomito con l’altro braccio.
Stretching

 

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817