Come ridurre la pancia? Esercizi e consigli

Ridurre la panciaEstate in arrivo, prova costume, spiagge, piscine, caldo, afa, fisico in bella mostra!
Ecco un mix di elementi che caratterizzano il periodo estivo e ci portano a mostrare il nostro fisico dopo mesi di torpore invernale. Giugno, Luglio e Agosto si presentano a noi come il palcoscenico del nostro fisico, del benessere e del mettersi in forma.

Ridurre la panciaEstate in arrivo, prova costume, spiagge, piscine, caldo, afa, fisico in bella mostra!
Ecco un mix di elementi che caratterizzano il periodo estivo e ci portano a mostrare il nostro fisico dopo mesi di torpore invernale. Giugno, Luglio e Agosto si presentano a noi come il palcoscenico del nostro fisico, del benessere e del mettersi in forma.

Giornate sempre più lunghe, voglia di restare all’aria aperta e necessità di mettersi in forma sono i capisaldi dell’estate che avanza!

Chi allora non si è posto almeno una volta nella vita il problema della pancetta e delle maniglie dell’amore sui fianchi? Chi non ha pensato ad un intervento in estremis di palestra intensiva con esercizi mirati?

Sicuramente tutti vogliono il massimo risultato con il minimo sforzo, allora perché non valutare qualche semplice ma efficace esercizio in ambiente domestico accompagnato se mai da qualche attrezzo mirato per migliorare l’aspetto e di conseguenza lo stato d’animo?

Addome piatto e scolpito, ecco il nostro obiettivo quindi perchè non dedicare qualche minuto della nostra mattina per risvegliare il nostro metabolismo “accaldato” e tonificare il nostro corpo assopito?

Esercizi a corpo libero vanno sempre accompagnati ad altrettanti, guidati o effettuati, con attrezzi atti a concentrare l’esercizio solo sul muscolo interessato senza creare problemi ad altre componenti muscolari e alla schiena stessa, parte del corpo molto delicata.

crunchIl crunch (di cui esistono diverse varianti) è l’esercizio base per i muscoli addominali, si fa distesi al suolo, con le gambe flesse (le ginocchia devono creare un angolo di 90 gradi circa).
Si sollevano solo le spalle mantenendo il tratto lombare (maniglie dell’amore per intenderci) appoggiato a terra.
Dovete ripiegarvi su voi stessi chiudendovi sull’addome, cercate di non muovere la testa (la distanza mento-petto deve rimanere sempre invariata) e prestate molta attenzione a non forzare il collo altrimenti potrebbe risultare indolenzito! L’ideale sarebbe guardare il soffitto mentre si fanno gli addominali.
E’ importante compiere questo esercizio in maniera lenta e fino ad esaurimento, sotto sforzo si tenderà sempre a sovraccaricare la schiena, quindi è bene intervenire con attrezzi guidati, semplici da usare e sicuri.
I prodotti da home fitness sono poco ingombranti e comodi da posizionare in casa!

Vi propongo quindi una novità assoluta nel campo dell’home fitness: DKN Love Handler.

DKN Love handler

Il Love handler sfrutta il peso del vostro corpo per rinforzare i muscoli difficili da allenare e sciolgliere i grassi nei punti cruciali dell’addome e dei fianchi.
Bastano 5-10 minuti al giorno, 3 volte a settimana per avere risultati soddisfacenti; 3 livelli di difficoltà di resistenza: livello base, intermedio ed avanzato a seconda della vostra preparazione.

In alternativa, appassionati delle camminate o dello sforzo fisico, potrete godere dell’innovativo sistema di tapis roulant con inclinazione sino al 40%!
Il Nordic track  X3, sarà il vostro compagno ideale di semplici camminate o di salite estenuanti!
Incline Trainer X3
Il mondo del benessere e della ricerca del massimo risultato con il minimo sforzo però non si ferma qui, infatti sul nostro sito troverete una gamma completa di prodotti per la cavitazione.
Vi chiedere cos’è e come funziona la cavitazione?
La cavitazione a ultrasuoni rappresenta un tipo di applicazione senza sforzo, sicura ed efficace per la riduzione delle adiposità localizzate!
Uno degli obiettivi più inseguiti dalla ricerca medico-estetica è trovare un modo veramente efficace per ridurre selettivamente le cellule adipose in eccesso nel sottocute senza necessità di sottoporsi a nessun tipo di intervento chirurgico, consentendo di ridurre efficacemente inestetismi e adiposità localizzate senza recare grossi disagi e disturbi al paziente.
Ecco che i  prodotti da casa per la cavitazione rappresentano il miglior aiuto!
Un apparecchio per terapia a ultrasuoni è costituito principalmente da un generatore di corrente alternata che alimenta, tramite cavo, una testa emittente in cui è inserito un trasduttore che converte l’energia elettrica in energia meccanica, che sono trasmesse ai tessuti.
La potenza di uscita viene misurata in Watt/cm2 ossia energia erogata per unità di superficie della testa emittente.

Vi domanderete, e i benefici?
Presto fatto ecco a voi un elenco di ottimi risultati estetici garantiti.

Cavitazione UltrasuoniGli effetti prodotti dalla cavitazione sono molteplici e tutti finalizzati al miglioramento estetico.
Innanzitutto vi è fin da subito una evidente azione di riduzione del l’adipe, e un progressivo rimodellamento del profilo corporeo.
A tutto ciò si aggiungono una considerevole modifica dell’aspetto della pelle a buccia d’arancia, una migliore ossigenazione e rivascolarizzazione della componente sottocutanea con una conseguente riattivazione della circolazione periferica distrettuale e di drenaggio dei liquidi. E, non ultimo, un miglioramento del tono e dell’elasticità del tessuto cutaneo.
Vi consigliamo di abbinare sempre attività fisica a prodotti per la cavitazione, senza però dimenticare l’aspetto dell’alimentazione, un’alimentazione corretta e ben bilanciata ricca in frutta e verdura sarà parte complementare del Vostro nuovo aspetto!

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

Il porro, versatile ortaggio autunnale

 il porroIl porro è una pianta di antichissima origine, la Francia ne è oggi la miglior produttrice. Appartenente alla stessa famiglia della cipolla, le liliacee, concentra la sua parte edibile nella parte bianca del fusto. Indicato nei casi di stitichezza, obesità, anemia e artrite. Utile nella regolazione del colesterolo.

Zucca: una regina dell’autunno

ZuccaA Cristoforo Colombo dobbiamo la scoperta non solo degli arcinoti patata e pomodoro, ma anche dell’umile e utilissima zucca, coltivata in Messico e in tutta l’area dell’America centrale fin dal 6.000 a.C.; appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee (insieme a cetrioli, cocomeri, meloni e zucchine) e ha un numero pressoché infinito di varietà, al punto che la classificazione completa è praticamente impossibile; ma tutte le Cucurbitacee, dal punto di vista nutrizionale, sono caratterizzate dal fatto di possedere una grandissima percentuale di acqua, mediamente del 95%.

Le Castagne, frutti d’autunno

Castgna E’ il più noto dei frutti amidacei o farinosi. E’ frutto del castagno , albero della famiglia delle Fagacee, specie Castanea sativa che vive nell’Europa mediterranea. Ne esistono numerose qualità di cui la più nota è il marrone , di dimensioni più grandi e qualità più pregiata. I marroni possono raggiungere anche 50 grammi e sono a forma di cuore, a base triangolare, scorza brunorossiccia, polpa dolce e carnosa.

Nella dieta d’estate la preziosa anguria

Estate: Anguria nella dieta L’anguria, conosciuta anche come cocomero o dialettalmente cocomera, è scientificamente il frutto di una pianta della famiglia delle cucurbitacee originaria delle regioni tropicali dell’Africa, precisamente del deserto del Kalahari (lì si dice che venne scoperta dall’esploratore sir David Livingstone). Il frutto, dalla caratteristica polpa rossa (qualche specie però è gialla) punteggiata di piccoli semi neri (o bianchi o gialli) assolutamente commestibili, ha un elevatissimo contenuto d’acqua e di zuccheri semplici, vitamina A e vitamina C.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817