Olio d’oliva per combattere l’ipertensione

Una dieta ricca di olio, nei pazienti ipertesi, permette di ridurre l’utilizzo di farmaci che mantengono sotto controllo la pressione arteriosa. La notizia arriva da un gruppo di ricercatori italiani dell’Università di Napoli. Secondo i risultati dello studio, introdurre con l’alimentazione abbondanti quantità di acidi grassi mono-insaturi (come l’olio d’oliva) aiuta a ridurre la pressione arteriosa, e quindi l’uso dei farmaci anti-ipertensione. In particolare, nei pazienti oggetto della ricerca, l’uso dell’atenololo è passato da 450 mg/die a 275 mg/die, l’uso della nifedipina da 420 mg/die è passato a 220 mg/die, mentre quello del lisinopril è passato da 120 mg/die a 70 mg/die. Inoltre, in otto pazienti è stato persino possibile sospendere completamente il trattamento farmacologico.

Vsb:t

Please follow and like us:

Lascia un commento