Una nuova cura per l’osteoporosi

Si è aperto oggi a Pisa il Congresso Nazionale della Societá Italiana dell’Osteoporosi, metabolismo minerale e malattie dello scheletro (Siommms). Molti degli argomenti riguardano l’osteoporosi e le sue cure. Sono, infatti, circa 5 milioni in Italia i pazienti con la patologia conclamata e altri 3 milioni i malati latenti o inconsapevoli.

L’aumento dei casi sembra dovuto all’invecchiamento della popolazione.

L’osteoporosi è una patologia dello scheletro che provoca una riduzione di calcio e di altri minerali nelle ossa, determinando nel paziente affetto da questa patologia una maggiore esposizione al rischio di frattura per traumi anche minimi.

Si distinguono due tipi di osteoporosi: il primo, che è quello più diffuso, colpisce le donne dopo la menopausa o giovani donne a cui siano state asportate le ovaie; il secondo tipo, detto osteoporosi senile, colpisce uomini e donne prevalentemente dopo i settanta anni di etá.

Una dieta ricca di vitamina D pare diminuire il rischio di contrarre la patologia.

Ci sono, comunque, buone notizie riguardanti le nuove terapie, alcuni ricercatori dell’Universitá di Messina, hanno scoperto un farmaco capace di stimolare la produzione di un nuovo osso e di inibire il suo accelerato riassorbimento, senza significativi effetti collaterali e con un elevato profilo di sicurezza.

Il farmaco sará in commercio l’anno prossimo negli Stati Uniti.

 

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817