Europa a rischio salmonella

L’Agenzia per la Sicurezza alimentare ha comunicato i risultati di una ricerca sulla presenza di salmonella nei polli.
I dati non sono confortanti: un pollo da allevamento su quattro è portatore di salmonella.
Sono stati controllati 7.440 grandi allevamenti, ciascuno con almeno 5mila polli, dall’ottobre 2005 al settembre 2006.
La Svezia
detiene il primato positivo (nessun caso), l’ Ungheria, dove la positivitá ha riguardato il 68,2% del pollame testato, il primato negativo.
La nazione con la più numerosa popolazione avicola, la Francia, ha un tasso di contaminazione relativamente basso: 6,2%. L’Italia ha circa il 27%.
La salmonella è provocata da un batterio e provoca una malattia che si manifesta come un’enterocolite acuta. Gli alimenti implicati sono uova crude, carni di pollame, alcuni moluschi, carni di suino crude. I sintomi sono un improvviso mal di testa, dolori addominali (crampi), diarrea, nausea, a volte vomito.
La febbre è quasi sempre presente .
La diarrea e la mancanza di appetito possono durare diversi giorni.
In rari casi le complicazioni possono manifestarsi con lo sviluppo di artrite reattiva e sindrome di Reiter dopo 3 settimane.
I sintomi acuti generalmente durano uno o due giorni. Le caratteristiche del ceppo, dell’ospite e dose sono tutti fattori che determinano la rapiditá del decorso.La mortalitá è molto bassa, con rischi maggiori per anziani, bambini molto piccoli, persone debilitate (es., convalescenti, malnutriti) o immunodepressi.
Nessun problema se si rispettano le più comuni norme igieniche: lavarsi sempre le mani, evitare contaminazioni fra prodotti cotti e crudi, non mangiare cibi crudi. L’importante è cuocere sempre gli alimenti a temperature superiori a 65° C.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817