Etichettatura prodotti ittici trasformati.

I prodotti ittici freschi, refrigerati, surgelati e congelati interi hanno l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del pesce, cioè dove è stato pescato o se è allevato. Queste indicazioni non sono obbligatorie quando si tratta di prodotti ittici trasformati, come i bastoncini di pesce, il salmone affumicato, le zuppe di pesce. Anche i ristoratori non devono dichiarare l’origine del pesce perché considerati consumatori.
In questo tipo di prodotti è, però, sanzionabile la mancanza dell’aroma di affumicatura tra gli ingredienti di un pesce affumicato: per il salmone affumicato con il fuoco di legna basta la denominazione “salmone affumicato”, mentre se al posto del fuoco di legna è stato usato l’aroma di affumicatura occorre dichiararlo tra gli ingredienti, anche perché il consumatore ha il diritto di conoscere la differenza tra i due prodotti e poter scegliere il miglior prodotto secondo il rapporto qualitá prezzo.
L’aroma di affumicatura è un fumo reso liquido che viene vaporizzato sul prodotto rendendolo affumicato in pochissimo tempo.
Importante ricordare che nei bastoncini di pesce si può indicare tra gli ingredienti il termine generico “merluzzo” o “nasello”, oppure quello ancora più generico “pesce”, se sono un miscuglio di varie specie.

Vsb:t

Please follow and like us:

Lascia un commento