Continua l’emergenza latte in polvere

Continua l’emergenza latte in polvere scattata prima in Germania poi in Inghilterra, Spagna e ancora Germania.
In alcune confezioni di latte in polvere per neonati le analisi hanno riscontrato l’Enterobacter sakazakii, microrganismo che può provocare infezioni serie quali meningite, diarrea e setticemia.
Il problema dei latte in polvere risale al 2002, quando sono stati segnalati casi di Enterobacter e Salmonella causati da questo prodotto.
I batteri sono presenti direttamente nel latte che a differenza di quello liquido artificiale non è sterilizzato.
Il processo produttivo per quanto avanzato non ha eliminato del tutto il rischio batteri, che provengono sia dai macchinari utilizzati sia dal personale.
In Italia la situazione è sotto controllo, gli organi proposti sono allertati e per ora non si registrano casi.
Per ridurre il rischio d’infezione basterebbe che sulle etichette dei prodotti figurassero precise informazioni, soprattutto circa la temperatura dell’acqua da usare per ricostituire il latte che deve essere superiore a 65° C.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817