News dal mondo vegetariano

Sabato 1 ottobre: in tutto il mondo si è celebrata la Giornata Mondiale dei Vegetariani.

Sabato 1 ottobre: in tutto il mondo si è celebrata la Giornata Mondiale dei Vegetariani.
Secondo dati raccolti e diffusi dall’Eurispes, sono circa 5 milioni gli italiani che hanno fatto la scelta di non consumare cibi di origine animale e di questi lo 0,4% sono “vegan”, rinunciando anche a latte e uova. Sono soprattutto donne (7,2% contro il 5,3% degli uomini) e giovanissimi dai 18 ai 24 anni (13,5% contro il 9,3 degli over 65) ad abbracciare questa disciplina alimentare.
La motivazioni? Per il 44% un’ideologia animalista e per la restante parte la convinzione di arrecare beneficio alla salute sia direttamente (attraverso un’alimentazione più sana) sia indirettamente (il 18% delle emissioni di Co2 nell’atmosfera derivano dalla fermentazione dei mangimi all’interno dell’intestino degli animali allevati dall’uomo).

Spiega Leonardo Pinelli, vicepresidente della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana, che “il saldo totale delle risorse alimentari destinabili all’uomo è pesantemente intaccato dalla destinazione di risorse vegetali all’alimentazione degli animali da allevamento: se la maggior parte della popolazione mondiale divenisse vegetariana, e si riservassero così all’alimentazione umana le estensioni a latifondo oggi appannaggio della produzione di foraggi, potremmo arrivare a sfamare ben 11 miliardi di persone, ben più dell’attuale popolazione mondiale”.
I consumatori vegetariani sono sempre più numerosi e rappresentano circa il 9% della popolazione italiana e il 6% di quella mondiale. Ancora più numerosi, l’86% secondo la Doxa, gli italiani propensi ad acquistare prodotti realizzati senza utilizzo di prodotti animali, certificati da enti indipendenti e identificati da un marchio. E’ per questo motivo che la Lega anti vivisezione (Lav) e l’Istituto per la certificazione etica e ambientale (Icea) lanceranno presto il marchio “100% vegetale”, che garantirà che un prodotto non contiene né è stato trattato con proteine animali. (Adn-Kronos).

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

frutta e colori

L’estate e i colori della frutta: la tavolozza della salute

Da qualche anno si sta diffondendo una nuova disciplina che tende ad assegnare ai colori dei vegetali proprietà preventive e anche curative particolari. A cavallo fra scienza ufficiale e cromoterapia, in attesa che ulteriori sperimentazioni comprovino con maggior precisione la scientificità della teoria (che comunque è già sfruttata pubblicitariamente da alcuni produttori di succhi di frutta e di minestre pronte), cerchiamo di capire qualcosa di più.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817