La dieta per l’estate

Tempo permettendo, l'estate sta arrivando e approfittando delle giornate non troppo estive possiamo preparare la nostra pelle e il nostro fisico all'appuntamento con i fine settimana al mare e con le sospirate vacanze. Prima cosa da fare è avere consapevolezza del lavoro che dobbiamo compiere su noi stesse, quindi senza alcun problema avviciniamoci allo specchio e vediamo cosa si può fare.

Tempo permettendo, l’estate sta arrivando e approfittando delle giornate non troppo estive possiamo preparare la nostra pelle e il nostro fisico all’appuntamento con i fine settimana al mare e con le sospirate vacanze. Prima cosa da fare è avere consapevolezza del lavoro che dobbiamo compiere su noi stesse, quindi senza alcun problema avviciniamoci allo specchio e vediamo cosa si può fare.

Cellulite, pelle spenta, qualche chilo di troppo??
L’alimentazione che proponiamo si prefigge di farvi perdere qualche chilo e preparare la pelle al sole rendendola più liscia e pronta ai bagni si sole.

REGOLE GENERALI :

  • Dormire almeno 8 ore per notte, il sonno interrotto può provocare uno squilibrio negli ormoni che regolano il peso e il metabolismo e questo si ripercuote sulla nostra silhouette. Utile può essere rileggere il nostro articolo “Le dieci regole per dormire bene”.
  • Movimento: l’esercizio fisico è utile per mantenere i tessuti elastici e tonici, favorendo la circolazione e prevenendo ristagni di liquidi e gonfiori.
  • Idratarsi dentro e fuori. Bere molto aiuta a completare l’azione depurativa dell’alimentazione corretta. La bevanda migliore resta l’acqua possibilmente oligominerale e con residuo fisso sino a 200 mg/l , ma sono un’alternativa anche le tisane e i centrifugati di verdura (ricordarsi di consumarli subito e non tenerli in frigorifero altrimenti perdono parte delle loro preziose vitamine). Per la pelle sono necessari anche aiuti come creme idratanti da applicare quotidianamente per preparare la pelle al sole.
  • Attenzione agli aperitivi: non è giusto rinunciare a questa abitudine ma si deve scegliere sempre tra alternative ipocaloriche, ad esempio un bicchiere di succo di pomodoro ( solo 18 kcal ) oppure un calice di vino ( 75 kcal ) o ancora un succo di frutta ( 70 kcal ) .
  • Abbiate pazienza: per perdere peso ci vuole tempo. Lasciate che il vostro corpo si abitui alle trasformazioni
  • Utilizzare più spesso la cucina al vapore, in questo tipo di cottura gli alimenti non entrano in contatto con l’acqua e preservano tutte o quasi le vitamine e i sali minerali. Inoltre è la cucina senza grassi per eccellenza; per aromatizzare i piatti è possibile utilizzare spezie e aromi.
  • Per fare il pieno di sole basta puntare su frutta e verdura colorata ricca di betacarotene, precursore della Vitamina A, di licopene, principale pigmento dei pomodori e di xantofille presenti nelle pesche. Tutte queste sostanze fanno parte della famiglia dei carotenoidi che oltre a stimolare la produzione di melanina, sono un ottimo antiossidante, proteggono quindi la pelle dall’invecchiamento provocato dai raggi solari. Il betacarotene, inoltre, offre una protezione nei confronti delle scottature solari perché disciolto nei grassi delle cellule cutanee aiuta a filtrare le radiazioni ultraviolette e neutralizza gli effetti nocivi dei radicali liberi, grazie all’azione antiossidante. Allora via libera a albicocche, anguria, pomodori, peperoni, melone, frutti rossi, ciliegie.
  • Mangiare senza fretta è una regola d’oro che aiuta a non esagerare infatti il senso di sazietà si avverte 20 minuti dopo l’inizio del pasto.
  • Per condire utilizzare solo olio extravergine di oliva che ha effetti antiossidanti, antistipsi e aiuta ad assorbire i carotenoidi.
  • Si può mangiare ogni tipo di verdura, scegliendo le quantità: si può usare come contorno, per arricchire i sughi, come ingrediente di un primo, un secondo.Si possono consumare le verdure anche lontano dai pasti, quando si vuole.
  • Regolarizzare l’intestino, poiché se non funziona tende a premere sui vasi sanguigni e linfatici diretti alle gambe con formazione di ristagni e formazione di gonfiori. Quindi via libera a cereali integrali e fermenti lattici da prendere per almeno 15 giorni.

Ed ora ecco la dieta:

Lunedì

Colazione :

  • Un bicchiere di frullato di pesche e albicocche
  • 2 fette biscottate

Ore 10

  • 1 fetta di melone

Pranzo :

  • Spaghetti con le vongole (70 grammi pasta + 100 grammi vongole)
  • Zucchine trifolate

Ore 17 :

  • 2 fette di ananas

Cena :

  • Arrosto di tacchino gr. 100
  • Pomodori in insalata con olive
  • Centrifugato di carote
  • Pane integrale gr. 70

Martedì

Colazione :

  • Un bicchiere di latte
  • Cereali integrali gr. 40

Ore 10

  • 1 fetta di anguria

Pranzo

  • Fusilli gr. 70 con pomodorini ciliegia, basilico e 1 mozzarella
  • Fagiolini in insalata

Ore 17 :

  • 2 prugne

Cena :

  • Insalata di polipo e patate gr. 200
  • Pomodori gratinati

MERCOLEDÌ

Colazione :

  • 1 coppetta di macedonia
  • Latte parzialmente scremato ml. 150
  • 3 biscotti secchi.

Ore 10 :

  • Centrifugato di carote, cetrioli e pomodoro

Pranzo :

  • Spaghetti integrali gr. 70 con radicchio
  • Peperoni grigliati

Ore 17 :

  • 1 pesca

Cena :

  • Passato di verdura
  • Orata al forno
  • Insalata di soncino
  • 4 gallette di riso

GIOVEDÌ :

Colazione :

  • 1 yogurt
  • Muesli gr. 30

Ore 10 :

  • 1 pesca

Pranzo :

  • Tonno alla griglia gr. 200
  • Carote crude
  • Patate al rosmarino gr. 300

Ore 17 :

  • 1 fetta anguria

Cena :

  • Risotto gr. 70 con frutti di mare gr. 100
  • Melanzane grigliate

VENERDI’ :

Colazione :

  • 1 yogurt
  • 3 biscotti integrali

Ore 10 :

  • 3 albicocche

Pranzo :

  • Minestrone di legumi
  • 1 mozzarella
  • Sedano e carote in insalata

Ore 17 :

  • 2 susine

Cena :

  • Insalata di riso (gr. 70) con tonno, mais, sottaceti
  • Radicchio e rucola

SABATO :

Colazione :

  • 1 yogurt
  • Muesli gr. 30

Ore 10 :

  • 1 frutto

Pranzo :

  • Spaghetti gr. 70 al sugo di pesce
  • Pomodori e peperoni in insalata

Ore 17 :

  • 1 yogurt alla frutta

Cena :

  • Pollo allo spiedo 1/4
  • Insalata verde
  • Fagioli bianchi di spagna gr. 150

DOMENICA

Colazione :

  • Una spremuta di arancia o di pompelmo,
  • Pane integrale gr. 50
  • Un cucchiaino di marmellata o miele

Ore 10 :

  • 1 fetta di papaya

Pranzo :

  • Frittata di 2 uova con verdura
  • Insalata di pomodori e radicchio
  • Pane integrale gr. 70

Ore 17 :

  • 1 coppetta di macedonia

Cena :

  • Bresaola gr. 70
  • Panino integrale gr. 70
  • Verdura a scelta

Condimenti : olio di oliva extravergine 4 cucchiai da minestra, succo di limone, aceto, aceto balsamico, senape, erbe e spezie.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

risotto al melograno

Risotto alla melagrana

Valori nutrizionali (per una porzione)
Proteine g 7.05
Carboidrati g 85.4
Fibra g 4
Ferro mg 1.12
Calcio mg 32
Sodio mg 16
Vitamina A 0 mcg
Vitamina C 11 mg
Kcal 400
(Kj 1672)
Lipidi totali 5.69 g
Saturi 0.99 g
Monoinsaturi 3.79 g
Polinsaturi 0.79 g
Colesterolo 0 mg

 

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817