Cavitazione e risultati possibili in ambito estetico

La cavitazione implica l'utilizzo di un'apparecchiatura dotata di un manipolo che viene appoggiato alla pelle, mirando i pannicoli adiposi, allo scopo di sciogliere le cellule di grasso.

La cavitazione implica l’utilizzo di un’apparecchiatura dotata di un manipolo che viene appoggiato alla pelle, mirando i pannicoli adiposi, allo scopo di sciogliere le cellule di grasso.

In tempi più o meno brevi, quindi, grazie alla cavitazione si possono ottenere sorprendenti risultati quali appunto la riduzione o la totale eliminazione di cellulite e di adiposità in punti mirati.

Il trattamento della cavitazione non è da considerarsi definitivo, ma nelle zone di applicazione diretta, può apportare risultati di rilievo se si mantiene ovviamente un’alimentazione corretta, accompagnata da una attività fisica costante.
Il trattamento si può ripetere nel tempo, qualora gli adipociti rimasti aumentino di volume, a causa di fattori esterni. La cavitazione sul grasso localizzato è una metodica sicura, non dannosa e efficace nel tempo.
Non è invasiva, è indolore e non provoca lesioni della superficie cutanea trattata. La zona del corpo che viene trattata può occasionalmente arrossirsi leggermente. L’utilizzo del manipolo che produce gli ultrasuoni e che viene passato sul tessuto della zona sottoposta a trattamento, distrugge esclusivamente le membrane delle cellule adipose e non tocca i vasi sanguigni e linfatici, i nervi e i muscoli che rimangono intatti.
Non si verificano lesioni epidermiche. Il trattamento non provoca dolore.

Risultati con la cavitazione estetica

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817