Depilazione ed epilazione del viso

Depilare il viso non è semplice come depilare il corpo. Che vogliate affidarvi a esperti estetisti o fare da soli, è bene informarsi sui prodotti adatti e sulle tecniche più usate.

Depilare il viso non è semplice come depilare il corpo. Che vogliate affidarvi a esperti estetisti o fare da soli, è bene informarsi sui prodotti adatti e sulle tecniche più usate.

Per prima cosa siate sicuri di avere abbastanza tempo a disposizione, perché spesso la depilazione e l’epilazione provocano arrossamenti che permangono anche qualche ora. Inoltre non è consigliabile impiegare cosmetici per il make-up o creme dopo la depilazione o l’epilazione delle zone del viso poiché la pelle risulta essere troppo sensibilizzata.

Depilazione viso: le tecniche migliori

Creme e gel sono soluzioni indolori e facili da usare ma hanno lo svantaggio di lasciare la radice del pelo intatta. In questo caso il pelo continua a crescere e si ripresenta in superficie già dal giorno seguente, comportando un dispendio di tempo e denaro non indifferente se si desidera sentirsi sempre a posto.

Le strisce depilatorie o le cerette a caldo e a freddo rimuovono il pelo dalla radice e hanno un effetto di maggior durata, sebbene anche questi metodi non siano privi di inconvenienti. Rappresentano infatti il trattamento più doloroso tra tutti e necessitano anche di una buona dose di coraggio. In seguito alla depilazione consigliamo di ricontrollare l’area depilata e ritoccarla con le pinzette nel caso sia sfuggito qualche pelo superfluo. I prodotti in commercio hanno scritte ben visibili che informano che sono specifici per il viso, talvolta anche per la zona bikini. E fate attenzione! Molte persone adoperano incautamente prodotti non concepiti per il viso ma per il corpo, molto più aggressivi.

Per la depilazione definitiva o l’epilazione definitiva la moderna tecnologia estetica ci permette di usufruire di trattamenti mirati a raggi laser e a luce pulsata. A tutt’oggi queste sono le uniche tecniche efficaci per la depilazione definitiva. I costi variano in base alla prestigiosità dell’istituto consultato. Solitamente un buon centro medico-estetico propone prezzi che variano tra i 250 euro e i 350 euro a trattamento. Si parte da un minimo di due/quattro sedute, con il raggiungimento di ottimi risultati in due mesi. Nel caso di irsutismo, ossia di sviluppo eccessivo di peli, si arriva a sei/sette sedute eseguibili nell’arco di quattro mesi.

In alternativa potete scegliere di eseguire l’epilazione a luce pulsata direttamente a casa vostra, acquistando uno degli apparecchi in commercio che promettono risultati in tutto simili a quelli di un centro estetico. Se valutate di effettuare questo investimento, però, prestate la massima attenzione alle controindicazioni: le pelli con fototipo molto scuro non possono sottoporsi al trattamento.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

Il porro, versatile ortaggio autunnale

il porroIl porro è una pianta di antichissima origine, la Francia ne è oggi la miglior produttrice. Appartenente alla stessa famiglia della cipolla, le liliacee, concentra la sua parte edibile nella parte bianca del fusto. Indicato nei casi di stitichezza, obesità, anemia e artrite. Utile nella regolazione del colesterolo.

Zucca: una regina dell’autunno

ZuccaA Cristoforo Colombo dobbiamo la scoperta non solo degli arcinoti patata e pomodoro, ma anche dell’umile e utilissima zucca, coltivata in Messico e in tutta l’area dell’America centrale fin dal 6.000 a.C.; appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee (insieme a cetrioli, cocomeri, meloni e zucchine) e ha un numero pressoché infinito di varietà, al punto che la classificazione completa è praticamente impossibile; ma tutte le Cucurbitacee, dal punto di vista nutrizionale, sono caratterizzate dal fatto di possedere una grandissima percentuale di acqua, mediamente del 95%.

Le Castagne, frutti d’autunno

Castgna E’ il più noto dei frutti amidacei o farinosi. E’ frutto del castagno , albero della famiglia delle Fagacee, specie Castanea sativa che vive nell’Europa mediterranea. Ne esistono numerose qualità di cui la più nota è il marrone , di dimensioni più grandi e qualità più pregiata. I marroni possono raggiungere anche 50 grammi e sono a forma di cuore, a base triangolare, scorza brunorossiccia, polpa dolce e carnosa.

Nella dieta d’estate la preziosa anguria

Estate: Anguria nella dietaL’anguria, conosciuta anche come cocomero o dialettalmente cocomera, è scientificamente il frutto di una pianta della famiglia delle cucurbitacee originaria delle regioni tropicali dell’Africa, precisamente del deserto del Kalahari (lì si dice che venne scoperta dall’esploratore sir David Livingstone). Il frutto, dalla caratteristica polpa rossa (qualche specie però è gialla) punteggiata di piccoli semi neri (o bianchi o gialli) assolutamente commestibili, ha un elevatissimo contenuto d’acqua e di zuccheri semplici, vitamina A e vitamina C.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817

'}]}