USA: tassati “cibo spazzatura” e bollicine?

Un semplice suggerimento al Governo che però potrebbe cambiare le abitudini alimentari degli statunitensi.

Un semplice suggerimento al Governo che però potrebbe cambiare le abitudini alimentari degli statunitensi. L’agenzia di stampa Reuters, il 9 marzo, ha dato ampio risalto a quanto pubblicato sulla rivista “Archives of Internal Medicine” da un gruppo di autorevoli ricercatori: tassare del 18% il cosiddetto “cibo spazzatura” (junk food) e le bevande gassate, cioè alzandone il prezzo al consumo, potrebbe dimostrarsi efficace nella lotta all’obesità, una condizione patologica che costa alle casse statali 147 miliardi di dollari l’anno, essendo gli americani obesi o in sovrappeso circa i due terzi dell’intera popolazione.

Limposizione fiscale dovrebbe riguardare la quasi totalità di quanto servito nei fast foods e buona parte dei prodotti che si trovano sugli scaffali e nei frigoriferi dei supermarket.

I ricercatori, guidati da Kiyah Duffey (University of North Carolina) hanno calcolato che la diminuzione del consumo a causa dell’innalzamento del prezzo di vendita potrebbe tradursi in un calo ponderale di circa due chili l’anno per ogni cittadino. Duffey ha anche dichiarato di non illudersi sui risultati dell’eventuale applicazione della tassa, operazione che sarà sicuramente osteggiata da produttori e rivenditori di “cibo spazzatura” e bevande gassate, ma di essere fiducioso che la strategia possa rivelarsi efficace per una diminuzione dei consumi soprattutto fra gli americani adulti.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

frutta e colori

L’estate e i colori della frutta: la tavolozza della salute

Da qualche anno si sta diffondendo una nuova disciplina che tende ad assegnare ai colori dei vegetali proprietà preventive e anche curative particolari. A cavallo fra scienza ufficiale e cromoterapia, in attesa che ulteriori sperimentazioni comprovino con maggior precisione la scientificità della teoria (che comunque è già sfruttata pubblicitariamente da alcuni produttori di succhi di frutta e di minestre pronte), cerchiamo di capire qualcosa di più.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817