Il Rosmarino – Fitoterapia

Il RosmarinoIl nome deriva dall’unione di due termini greci rops che significa arbusto e myrinos che significa odoroso. I Greci lo consideravano il fiore per eccellenza, a Roma veniva bruciato nei templi prima della scoperta dell’incenso.

La pianta cresce spontaneamente lungo le coste ma può essere coltivato in vasi. Anticamente con del rosmarino polverizzato si confezionavano delle sigarette per calmare gli attacchi d’asma.

L’olio essenziale è molto usato anche in profumeria entrando nella composizione di numerose lozioni, profumi, linimenti, saponi e collutori.

Se si vuole utilizzare al meglio sarebbe preferibile utilizzare il rosmarino spontaneo perchè anche se quello coltivato mantiene le sue caratteristiche queste sono maggiori nelle piante allo stato spontaneo.

Per un’ottima conservazione della pianta essiccata, si consigliano i sacchetti in tela e in carta.

Principi attivi
:

    • Pinene;
    • Orneolo;
    • Cineolo; Il Rosmarino
  • Canfora. 

Tutti principi attivi altamente disinfettanti.

Proprietà :

  • E’ utile come rinvigorente negli stati depressivi;
  • Anticaduta: con frizioni di essenza di rosmarino si può frenare la caduta dei capelli;
  • Pinene, borneolo e canfora sono utili nelle infezioni intestinali, ma anche nelle cistiti e nelle cistopieliti;
  • L’olio essenziale di rosmarino è un potente antibatterico e fungicida;
  • Ottimo come tonico digestivo del fegato; 
  • Pare sia in grado di bloccare i composti potenzialmente cancerogeni che la carne, cotta a calore elevato e per temperature prolungate, produce riducendoli dal 30 al 100% grazie all’azione delle proprietà ossidanti;
  • Ha proprietà astringenti dovute al tannino per cui risulta efficace nei problemi di diarrea. E’ efficace nei casi di meteorismo e dei disturbi intestinali in genere;
  • E’ uno stimolante naturale per aumentare il flusso sanguigno e ristabilizzante della resistenza dei capillari fragili;
  • L’infuso di rosmarino è ottimo per il mal di gola;
  • L’essenza è utile nella prevenzione delle pediculosi.


Controindicazioni
.

Non assumere in gravidanza e allattamento.

Forma galenica .

Infuso, tintura , risciacqui, essenza.

Infuso di rosmarino contro il mal di testa .

Far macerare due manciate di foglie di rosmarino in un litro di acqua bollente. Una volta intiepidito il tutto aggiungere un cucchiaio di miele e filtrare il tutto. Bere qualche bicchiere durante gli attacchi di emicrania.

Glossario:

Pediculosi : Infezione cutanea del cuoio capelluto e della regione pubica causata da pidocchi.

Vsb:t

Please follow and like us:

Lascia un commento