L’acqua minerale naturale più adatta a ogni età

In ogni fase della crescita e di consolidamento dell’organismo non deve mai mancare un’adeguata quantità di acqua, da scegliere in base all’età e alle necessità specifiche della persona.

In ogni fase della crescita e di consolidamento dell’organismo non deve mai mancare un’adeguata quantità di acqua, da scegliere in base all’età e alle necessità specifiche della persona.
Da quando si trova all’interno della pancia materna e fino al termine della sua vita, l’organismo umano ha costantemente bisogno di sostanze utili alla sua crescita, al suo sviluppo, al suo mantenimento e al suo consolidamento. Molte delle sostanze essenziali alla vita sono contenute nell’acqua, che va consumata ogni giorno a seconda delle proprie esigenze e in relazione alla propria età.

Neonati

Per in neonati è preferibile affidarsi ad acque minerali naturali con un residuo fisso compreso tra 250 mg e 500 mg per litro. È importante che l’acqua scelta presenti microelementi essenziali per la crescita, quali il calcio, il magnesio e il fluoro (quest’ultimo non deve però essere assunto continuativamente e in alte dosi attraverso l’acqua), che risultano fondamentali nello sviluppo corretto della struttura ossea e dei denti.
L’acqua può essere aggiunta al latte nel biberon oppure alle pappe.

Donne in gravidanza

Durante la gravidanza, l’organismo è sottoposto a significativi cambiamenti che interessano il metabolismo, i parametri endocrino-metabolici e le funzioni digestive.
Diversi studi hanno mostrato come le donne in gravidanza assorbano quantità elevate di calcio, ferro e vitamina B12. Per soddisfare le nuove necessità dovute alla gestazione si raccomanda di bere al giorno almeno due litri di acqua, con composizione controllata e batteriologicamente pura, meglio se si tratta di acqua a media mineralizzazione.
Particolarmente indicate anche le acque calciche, che favoriscono lo sviluppo scheletrico del bambino, e quelle con un basso contenuto di sodio, per evitare ritenzione idrica e sensazioni di gonfiore.
Quando si allatta, o quando si scioglie il latte in polvere, è opportuno utilizzare un’acqua con un tenore di nitrati inferiore a 10 mg per litro.

Acqua minerale per ogni età

Adolescenti

Anche nell’adolescenza l’organismo ha bisogno di calcio, magnesio e fluoro. È durante questa particolare età, per molti versi difficile, che si deposita il 45% del calcio corporeo totale. La preferenza va accordata alle acque medio minerali bicarbonato-calciche, con basse concentrazioni di sodio.

Donne in menopausa

Quando gli anni passano e ci si avvicina al momento della menopausa, è necessario fornire all’organismo tutte le sostanze necessarie a mantenere il capitale di calcio accumulato. Sono molto utili in tal senso le acque bicarbonato-calciche, ricche di calcio, ma povere di sodio.

Anziani

La scienza medica ha dimostrato che, per i pazienti di età superiore ai 65 anni, l’acqua minerale naturale bicarbonato-calcica e povera di sodio aiuta a ridurre la perdita di massa ossea: si consiglia l’assunzione di 1.700 mg giornalieri di calcio e di 800 UI di vitamina D, quantità che riducono del 41% le fratture del femore e del 30% quelle non vertebrali. Particolare attenzione va posta nei confronti degli anziani in età avanzata, i quali iniziano a perdere la sensibilità al meccanismo della sete e vanno incontro a un aumento della disidratazione tissutale: è opportuno bere molta acqua minerale naturale calcica o bicarbonato-calcica. In caso di ipertensione è bene affidarsi a un’acqua a bassa concentrazione di sodio.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

frutta e colori

L’estate e i colori della frutta: la tavolozza della salute

Da qualche anno si sta diffondendo una nuova disciplina che tende ad assegnare ai colori dei vegetali proprietà preventive e anche curative particolari. A cavallo fra scienza ufficiale e cromoterapia, in attesa che ulteriori sperimentazioni comprovino con maggior precisione la scientificità della teoria (che comunque è già sfruttata pubblicitariamente da alcuni produttori di succhi di frutta e di minestre pronte), cerchiamo di capire qualcosa di più.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817