Ulcera gastrica

ulcera gastrica
La malattia ulcerosa peptica è caratterizzata dallo sviluppo di un'ulcerazione della mucosa gastrica o duodenale determinata dalla autodigestione dell'epitelio da parte di acido o pepsina.

ulcera gastrica
La malattia ulcerosa peptica è caratterizzata dallo sviluppo di un’ulcerazione della mucosa gastrica o duodenale determinata dalla autodigestione dell’epitelio da parte di acido o pepsina.

Classificazione

Le ulcere possono essere classificate in 4 classi differenti:

  • ulcere da Helicobacter pilori (HP) : l’infezione da HP rappresenta il 45-70% delle ulcere gastriche (vedi box)
  • ulcere indotte da Farmaci anti infiammatori non steroidei (FANS)
  • ulcere gastriche associate a sindrome di Zollinger-Ellison, malattia caratterizzata da una aumentata secrezione acida gastrica
  • ulcere gastriche non indotte da FANS o infezione da HP: sono il 50% delle ulcere gastriche, si pensa svolgano un ruolo importante i fattori genetici
HELICOBACTER PYLORI (H.P.)

E’ un battere spiraliform e gram negativo che vive nella mucosa gastrica sotto il muco che riveste la parete interna dello stomaco .

E’ la più comune causa dell’ulcera .

Le caratteristiche di questo battere gli permettono di vivere nell’ambiente acido dello stomaco e di rimanere attaccato saldamente alla mucosa gastrica.
Gli esami per diagnosticarlo sono i seguenti:

  • ESAME DEL SANGUE
  • BIOPSIA
  • BREATH TEST o test del respiro

Il test del respiro si basa sulla capacità di H.P. di metabolizzare rapidamente l’urea in ammonio e CO2. L’urea, marcata con l’isotopo 13 del carbonio, non radioattivo e presente in natura, viene somministrata per bocca ed attraverso il respiro si può misurare la eliminazione di CO2 marcata mediante spettrometria di massa. Un suo aumento, tra due prove consecutive (prima e mezz’ora dopo la somministrazione dell’urea),  è quindi un indice indiretto della presenza di infezione da H.P a livello gastrico.

Quali sono i sintomi?

La maggior parte delle ulcere peptiche sono asintomatiche e vengono diagnosticate occasionalmente o esordiscono con le complicanze della malattia quali emorragie, perforazione o ostruzione.
Il sintomo caratteristico è il dolore epigastrico con possibile irradiazione al dorso.
Il dolore insorge dopo il pasto.

La sintomatologia è di solito ciclica con riacutizzazioni della durata di circa 15 giorni.
Solitamente i periodi dell’anno nei quali sono riportate piý frequentemente le insorgenze dei sintomi sono la primavera e l’autunno .

Cura

La cura è di tipo farmacologico medicine e nei casi più gravi di tipo chirurgico.

Ma vi sono anche alcuni consigli igienico alimentari che è opportuno seguire.

  • Fare pasti poco abbondanti e frazionati (3 pasti + 2 spuntini) possibilmente a orario fisso

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

frutta e colori

L’estate e i colori della frutta: la tavolozza della salute

Da qualche anno si sta diffondendo una nuova disciplina che tende ad assegnare ai colori dei vegetali proprietà preventive e anche curative particolari. A cavallo fra scienza ufficiale e cromoterapia, in attesa che ulteriori sperimentazioni comprovino con maggior precisione la scientificità della teoria (che comunque è già sfruttata pubblicitariamente da alcuni produttori di succhi di frutta e di minestre pronte), cerchiamo di capire qualcosa di più.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817