Steatosi: la causa in un gene?

E’ stata pubblicata sulla rivista Gastroenterology una ricerca dell’Universitá Cattolica del Sacro Cuore di Roma – Policlinico Gemelli che ritiene come causa di sviluppo di fibrosi epatica grave in presenza di steatosi, una predisposizione genetica.
La steatosi epatica, è oggi in tutto il mondo la principale causa di malattie croniche del fegato.
Fino a poco tempo fa, a provocare le epatopatie erano soprattutto i virus dell’epatite C, dell’epatite B, e naturalmente l’alcol.
Con l’aumento dell’incidenza di obesitá e diabete, il fegato grasso è diventato la principale causa di danno epatico.
La causa è un eccesso di grassi nel fegato che a lungo porta a stati infiammatori, cirrosi e tumori.

L’iter che porta fino alle estreme conseguenze, nel caso della steatosi richiede un numero di anni abbastanza alto (fino a quaranta anni), che è comunque molto più alto di quelli necessari per la storia naturale di una malattia come l’epatite C.
Nello studio si è visto che i fegati più infiammati mostravano una aumentata espressione del fattore di trascrizione chiamato KLF6, una proteina-interruttore che regola diversi processi biologici, compresi i processi che danno luogo alla fibrosi epatica.
I ricercatori hanno cosí dimostrato che un difetto nel gene che regola l’espressione della proteina KLF6 riduce il rischio di una fibrosi grave. Se al gene difettoso infatti corrisponde una fibrosi meno sviluppata, significa che il gene è coinvolto in qualche modo nella progressione della malattia. 

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817