Otto mosse per salvare il pianeta

Ciascuno di noi nel suo piccolo, anche solo facendo la spesa, può in sole otto mosse fare qualcosa di veramente utile per il pianeta.
Vediamo come:

  1. scegliere prodotti locali e di stagione aiuta a produrre meno CO2, la Coldiretti stima che un pasto con alimenti che provengono da altre zone produce 170 chili di CO2. Quindi acquistiamo direttamente dal produttore almeno frutta e verdura.
  2. Acquistiamo prodotti biologici o a lotta integrata che escludono o diminuiscono i pesticidi.
  3. Cerchiamo prodotti con materiali sicuri e riciclabili come il vetro.
  4. Alcuni prodotti vengono venduti “alla spina”. Esistono, infatti , in alcuni supermercati distributori di latte fresco, di pasta e di detersivi facendo in questo modo si risparmia sulle confezioni che si portano da casa.
  5. Facciamo, dove possibile, la spesa online: si risparmia carburante e non si inquina.
  6. Attenzione alla scelta del pesce:la pesca (e quindi la vendita e il consumo) di animali protetti, o di animali che non hanno ancora raggiunto la taglia minima commercializzabile o ancora di esemplari in stadi giovanili, incide pesantemente sulle popolazioni di pesci, molluschi e crostacei dei mari del pianeta. Per alcune specie proprio questa è ritenuta la causa principale di depauperamento delle popolazioni.” (dal sito www.slowfood.it)”.
  7. Facciamo attenzione quando cuciniamo: mettere il coperchio sulla pentola riduce di 4 volte il consumo di gas, utilizzare il microonde ci fa risparmiare soldi e tempo.
  8. Aderiamo ai gruppi di acquisto solidale e avremo molteplici vantaggi: si acquistano prodotti provenienti da piccoli produttori locali per avere la possibilita’ di conoscerli direttamente e per ridurre l’inquinamento e lo spreco di energia derivanti dal trasporto.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

frutta e colori

L’estate e i colori della frutta: la tavolozza della salute

Da qualche anno si sta diffondendo una nuova disciplina che tende ad assegnare ai colori dei vegetali proprietà preventive e anche curative particolari. A cavallo fra scienza ufficiale e cromoterapia, in attesa che ulteriori sperimentazioni comprovino con maggior precisione la scientificità della teoria (che comunque è già sfruttata pubblicitariamente da alcuni produttori di succhi di frutta e di minestre pronte), cerchiamo di capire qualcosa di più.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817