Tonificare i glutei

Uno dei punti più critici per molte donne è rappresentato dai glutei. Spesso si va in palestra o si fanno esercizi proprio con l' obiettivo principale di rassodare e tonificare i glutei.
Generalmente il desiderio principale è quello di eliminare o minimizzare eventuali accumuli di cellulite e la percentuale di massa adiposa.

Uno dei punti più critici per molte donne è rappresentato dai glutei. Spesso si va in palestra o si fanno esercizi proprio con l’ obiettivo principale di rassodare e tonificare i glutei.
Generalmente il desiderio principale è quello di eliminare o minimizzare eventuali accumuli di cellulite e la percentuale di massa adiposa.

Non è assolutamente facile farlo, ma con un buon allenamento, gli attrezzi giusti e una dieta corretta (senza dimenticare tanto impegno !!!) si possono assolutamente ottenere buoni risultati.

Sono consigliabili quattro principali tipi di attrezzi:

ELLITTICHE E TAPIS ROULANT
Sono strumenti assolutamente consigliabili per tonificare e rassodare i propri glutei con il vantaggio che l’esercizio che si effettua con essi non è esclusivamente concentrato sul fondoschiena, ma anzi permette di allenare tutti gli arti inferiori, altro punto critico per molte donne.
Anzi, l’ ellittica permette di allenare anche gli arti superiori, permettendo un esercizio davvero a 360 gradi, evitando a differenza del tapis roulant movimenti e sollecitazioni pericolose per le articolazioni inferiori e la schiena.
Il tapis roulant è, invece, consigliabile anche semplicemente per camminare ( e una camminata sostenuta aiuta a rassodare i glutei ) ed è sicuramente meno faticoso dell’ ellittica.

 

 
ELETTROSTIMOLATORI
Non c’è solo il problema di tonificare e rassodare i glutei: uno dei desideri più comuni in molte donne è quello di eliminare la cellulite e quella fastidiosa buccia d’arancia così brutta da vedere esteticamente.

L’elettrostimolazione può venire in aiuto con particolari programmi “estetici” che aiutano ad eliminare gli inestetismi da cellulite.

Attenzione: gli elettrostimolatori non eliminano la cellulite, ma favoriscono l’ eliminazione delle cellule “morte” della pelle ( ovvero la cellulite ) e la loro rigerenazione.

Infatti, una volta applicati gli elettrodi, il leggero flusso di corrente elettrica provocherebbe la fuoriscita di acidi grassi dalle cellule adipose che verrebbero, poi, eliminati con la normale attività renale.

L’ elettrostimolazione in sè non è sufficiente, ma può essere un validissimo strumento da utilizzare insieme ad una dieta equilibrata ed un buon esercizio fisico.
STEPPER
Lo stepper è un attrezzo per il cardio-fitness che simula la salita delle scale, permettendoci di effettuare tale sforzo sul posto garantendo un lavoro senza impatti e traumi.
Attreverso lo stepper si possono allenare tutti i muscoli degli arti inferiori, compresi naturalmente i glutei.
Per rendere più efficace il proprio esercizio è consigliabile utilizzare stepper dotati di manubri superiori che permettono di appoggiarsi per evitare di ancheggiare ottenendo in tal modo un allenemento migliore.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

Il porro, versatile ortaggio autunnale

 il porroIl porro è una pianta di antichissima origine, la Francia ne è oggi la miglior produttrice. Appartenente alla stessa famiglia della cipolla, le liliacee, concentra la sua parte edibile nella parte bianca del fusto. Indicato nei casi di stitichezza, obesità, anemia e artrite. Utile nella regolazione del colesterolo.

Zucca: una regina dell’autunno

ZuccaA Cristoforo Colombo dobbiamo la scoperta non solo degli arcinoti patata e pomodoro, ma anche dell’umile e utilissima zucca, coltivata in Messico e in tutta l’area dell’America centrale fin dal 6.000 a.C.; appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee (insieme a cetrioli, cocomeri, meloni e zucchine) e ha un numero pressoché infinito di varietà, al punto che la classificazione completa è praticamente impossibile; ma tutte le Cucurbitacee, dal punto di vista nutrizionale, sono caratterizzate dal fatto di possedere una grandissima percentuale di acqua, mediamente del 95%.

Le Castagne, frutti d’autunno

Castgna E’ il più noto dei frutti amidacei o farinosi. E’ frutto del castagno , albero della famiglia delle Fagacee, specie Castanea sativa che vive nell’Europa mediterranea. Ne esistono numerose qualità di cui la più nota è il marrone , di dimensioni più grandi e qualità più pregiata. I marroni possono raggiungere anche 50 grammi e sono a forma di cuore, a base triangolare, scorza brunorossiccia, polpa dolce e carnosa.

Nella dieta d’estate la preziosa anguria

Estate: Anguria nella dieta L’anguria, conosciuta anche come cocomero o dialettalmente cocomera, è scientificamente il frutto di una pianta della famiglia delle cucurbitacee originaria delle regioni tropicali dell’Africa, precisamente del deserto del Kalahari (lì si dice che venne scoperta dall’esploratore sir David Livingstone). Il frutto, dalla caratteristica polpa rossa (qualche specie però è gialla) punteggiata di piccoli semi neri (o bianchi o gialli) assolutamente commestibili, ha un elevatissimo contenuto d’acqua e di zuccheri semplici, vitamina A e vitamina C.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817