La dieta dei capelli sani

dieta dei capelli sani In autunno i capelli tendono a cadere di più a causa dello stress estivo provocato dalle radiazioni solari che causano danni al follicolo pilifero.
Anche l’inquinamento contribuisce a rovinarli, infatti li appesantisce riducendo l’ossigenazione dei follicoli piliferi rendendoli spenti e indeboliti.

Come è fatto il capello?

Il capello è diviso in due parti:

  • 1.il fusto che emerge dal cuoio capelluto;
  • 2.la radice che è inserita nel derma della cute del cranio e che ha la funzione di assicurare il nutrimento per la crescita e il rinnovamento dello stesso.

Il fusto è composto prevalentemente da una proteina detta cheratina, che gli conferisce le proprietà di resistenza e robustezza.
La radice (o follicolo pilifero) ha al suo interno una cavità, detta papilla, nella quale si insinuano i nervi ed i vasi capillari che portano il nutrimento necessario per assicurare la continua riproduzione delle cellule della matrice. Questa riproduzione provoca la crescita del capello, che continua ad allungarsi fino al termine del suo ciclo di vita.

E’ possibile aiutare i capelli a crescere forti e sani, lucidi e voluminosi? I miracoli non esistono, certo, però possiamo applicare 10 regole semplici per aiutare la nostra capigliatura a restare in salute.

Ecco il decalogo per avere capelli forti e sani.

dieta dei capelli sani

  1. Evitare il fumo, la nicotina si deposita a livello cutaneo, danneggiando il capello e favorendone la caduta;
  2. seguire un’alimentazione ricca e bilanciata in tutti i suoi componenti: proteine, glucidi, lipidi, sali minerali e vitamine. Il primo sintomo di malnutrizione è lo sfoltimento dei capelli, infatti nelle carenze proteiche si assiste a fragilità dello stelo del capello, secchezza e diminuzione del diametro.
  3. I capelli sono formati da cheratina composta, tra gli altri, da due aminoacidi cistina e lisina contenuti anche in carne e pesce.
    Per integrarli ed evitare di avere i capelli fragili, secchi e sottili carne e pesce devono essere presenti sulla nostra tavola almeno 6 volte alla settimana.
  4. Può essere utile consumare integratori a base di cistina e lisina o contenenti le vitamine A, E, e gruppo B o sali minerali come il ferro, lo zinco, il rame, il selenio e lo zolfo. Le vitamine e i sali citati possono essere assunte anche con gli alimenti.
    Vitamina A, contenuta nel tuorlo d’uovo, nel fegato, nei pesci grassi, nelle verdure a foglia verde e nei latticini è indispensabile per la salute della pelle.
    Vitamina B2, contenuta nelle uova, nelle arachidi, nelle noci, nel germe di grano, nel lievito di birra, nei latticini, nei broccoli e nei fagiolini, regola la secrezione sebacea e favorisce il ricambio cellulare, quindi è adatta in presenza di capelli grassi.
    Vitamina B4, presente nella carne, nei cereali, nel tuorlo d’uovo, nelle patate, nei cavoli e nei pomodori, regola l’attività del follicolo pilifero.
    Vitamina B5, contenuta nel fegato, nelle uova, nelle arachidi, nei funghi e nei broccoli, contribuisce ad aumentare la robustezza e ad accelerare la crescita dei capelli.Vitamina E, presente negli oli vegetali come l’olio di girasole, nelle mandorle, nelle nocciole, nei cereali integrali, nel fegato di merluzzo e nel germe di grano, ha un’azione antiossidante, è in grado di contrastare i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento e della caduta dei capelli.

    Ferro, indispensabile per l’ossigenazione dei tessuti e del cuoio capelluto. Carne rossa, spinaci e frutta secca ne sono ricchi.
    Zinco, presente nei fagioli secchi, nella carne e nel pesce, favorisce la crescita fisiologica dei capelli.
    Zolfo, di cui è ricco il germe di grano, rende i capelli lucidi e soffici.
    Rame, contribuisce alla formazione della melanina importante per la colorazione dei capelli. Lo si trova negli spinaci, nei crostacei e nelle patate.
    Selenio che si trova nel germe di grano, nel lievito di birra, nella carne e nel pesce. Può aiutare in presenza di forfora.

  5. dieta dei capelli sani Assumere integratori di colina ed inositolo, che impediscono lo sfibramento del capello. Questi elementi sono contenuti nel lievito di birra, nei cereali integrali non trattati e negli agrumi.
  6. Effettuare impacchi con prodotti specifici. E’ possibile utilizzare anche rimedi casalinghi, infatti prima del consueto shampoo è possibile preparare un impacco formato da:
    • tre tuorli d’uovo,
    • un cucchiaio di olio di oliva extravergine,
    • un cucchiaio di miele
    • 3 gocce di olio essenziale di camomilla.

    Miscelare gli ingredienti fra loro e distribuire sui capelli lasciando agire almeno 20 minuti, procedere al normale lavaggio.

  7. I capelli vanno lavati con delicatezza usando uno shampoo non aggressivo. La frequenza giusta è in media di due lavaggi la settimana.
  8. Esporre poco il cuoio capelluto alle radiazioni solari, stressano il capello e lo rendo debole.
  9. Attenzione al capello quando è bagnato, è più fragile. Quindi utilizzare l’asciugamano delicatamente.
  10. Non utilizzare il phon sulla massima temperatura.

Regime alimentare per capelli sani

Colazione caffè d’orzo
1 yogurt
cereali integrali

Lunedì
Pranzo
Filetti di cernia olive e pomodorini
patate lesse con prezzemolo
1 tazza di mirtilli neri
Cena
Filetto al pepe verde
broccoli
pane integrale
10 noci
Martedì
Pranzo
Zuppa di legumi
fagiolini
1 pera
Cena
pollo allo spiedo
patate lessate con prezzemolo e aglio
mandarini

 

Mercoledì
Pranzo
Tortelli ricotta e spinaci
Insalatona mista
1 porzione di macedonia
Cena
carpaccio di manzo
pane integrale
pompelmo
Giovedì
Pranzo
Riso al vapore con verdure miste e curry
spinaci
arancia
Cena
orata al vapore
carciofi crudi in insalata con scaglie di grana
pane integrale
mandaranci

 

Venerdì
Pranzo
Scampi al forno
peperoni e pomodoro in insalata
patate
10 mandorle
Cena
riso, curry, limone e tonno
insalata di rucola, indivia e radicchio
1 spremuta di agrumi
Sabato
Pranzo
2 uova alla coque
pane integrale
aracia
Cena
roast beef
finocchi gratinati
pane integrale
1 frutto

 

Domenica
Pranzo
riso ai frutti di mare
pinzimonio
ananas
Cena
seppioline al pomodoro e piselli
pane integrale
1 frutto

Per condire e cucinare: olio di oliva extravergine e olio di girasole
Nella giornata : olio di germe di grano in perle.

Vsb:t

Please follow and like us:

Lascia un commento