Dieta antigonfiore

In questo regime alimentare di dieta antigonfiore abbiamo dato la prevalenza allo yogurt che, grazie ai suoi fermenti, riequilibra la flora batterica e protegge la salute dell'intestino. Anche la presenza del pesce ricco di omega 3 riduce le infiammazioni delle pareti intestinali.
Infine, la presenza di fibra aiuta a regolarizzare la motilità intestinale.
Dieta da 1200 calorie circa e deve essere seguita per un massimo di 2 settimane.

In questo regime alimentare di dieta antigonfiore abbiamo dato la prevalenza allo yogurt che, grazie ai suoi fermenti, riequilibra la flora batterica e protegge la salute dell’intestino. Anche la presenza del pesce ricco di omega 3 riduce le infiammazioni delle pareti intestinali.
Infine, la presenza di fibra aiuta a regolarizzare la motilità intestinale.
Dieta da 1200 calorie circa e deve essere seguita per un massimo di 2 settimane.

Lunedì Martedì Mercoledì
Colazione:
1 yogurt magro
1 frutto
Colazione:
tè verde
1 barretta ai cereali
Colazione:
1 coppetta di macedonia
latte parzialmente scremato ml. 150
3 biscotti secchi.
Ore 10:
1 frutto
Ore 10:
1 frutto
Ore 10:
1 fetta di melone
Pranzo:
minestrone freddo di verdure
pane integrale gr. 50
insalata di frutta (vedi ricetta)
Pranzo:
spaghetti gr. 50 con verdure
cicoria
Pranzo:
spaghetti gr. 50 con verdure
cicoria
Ore 17:
1 yogurt magro alla frutta
Ore 17:
1 yogurt magro alla frutta
Ore 17:
1 fetta di anguria
Cena:
arrosto di tacchino gr. 50
pomodori in insalata con olive e feta gr. 50
gallette di riso n. 4
Cena:
insalata di polipo e patate gr. 200
pomodori gratinati
Cena:
2 spiedini di manzo e pollo
asparagi al vapore
4 gallette di riso

Giovedì Venerdì Sabato
Colazione:
1 yogurt
muesli gr. 30
Colazione:
tè verde
2 gallette di riso
marmellata senza zucchero gr. 25
Colazione:
1 yogurt
muesli gr. 30
Ore 10:
1 pesca
Ore 10:
2 albicocche
Ore 10:
1 frutto
Pranzo:
trota al cartoccio gr. 200
carote crude
patate al rosmarino gr. 200
Pranzo:
minestrone di legumi 1 piatto
prosciutto cotto gr. 50
sedano e carote in insalata
Pranzo:
farfalle gr. 50 al sugo di pesce tofu gr. 70 radicchio e soncino
Ore 17:
1 coppetta di frutti di bosco
Ore 17:
2 susine
Ore 17:
1 yogurt alla frutta
Cena:
carpaccio di salmone gr. 150
gallette di riso n. 4
zucchine in agrodolce
Cena:
riso nero lessato con succo di limone e pesce a scelta tagliato a dadini (gr.130) radicchio e rucola
Cena:
pollo allo spiedo ¼
zucchine gratinate
gallette di riso n.4

Domenica
Colazione:
Una spremuta di arancia o di pompelmo
pane integrale gr. 30
un cucchiaino di marmellata o miele
Ore 10:
1 frutto
Pranzo:
filetto di manzo al pepe e aceto balsamico (vedi ricetta)
verdura a scelta
pane integrale gr. 50
Ore 17:
1 coppetta di macedonia
Cena:
bresaola gr. 70 gallette di riso n. 4 verdura a scelta

RICETTE:

Tisana rilassante alla melissa:
La melissa unisce alle proprietà rilassanti e antiansia anche le virtù digestive.
Si può preparare un infuso, da consumare dopo i pasti, con un cucchiaino dell’erba essiccata in una tazza bollente.
Lasciare in infusione almeno 8 minuti.

Insalata di frutta (dosi per 2 persone)
100 gr. di sedano rapa, 80 gr. di gamberetti puliti e lessati, 1 pompelmo rosa,1 arancia,lattuga gr. 80,1 cucchiaio di extra vergine,sale e pepe
Lavate l’insalata, sbucciare il pompelmo e dividere gli spicchi a metà. Spremere l’arancia e conservarne il succo.
Pulire il sedano rapa. Mettere tutti gli ingredienti in un’insalatiera insieme ai gamberetti.
Aggiungere sale e pepe, l’olio e il succo di arancia.

Filetto di manzo al rosmarino e aceto balsamico (dose per 1 persona)
Mettete a riposo una fetta di filetto con pepe rosa e nero in grani, rosmarino e sale q.b.
Fate scaldare una padella antiaderente e cuocete il filetto 5 minuti per parte quindi aggiungete aceto balsamico (1 o 2 cucchiaini a seconda del gusto)

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

frutta e colori

L’estate e i colori della frutta: la tavolozza della salute

Da qualche anno si sta diffondendo una nuova disciplina che tende ad assegnare ai colori dei vegetali proprietà preventive e anche curative particolari. A cavallo fra scienza ufficiale e cromoterapia, in attesa che ulteriori sperimentazioni comprovino con maggior precisione la scientificità della teoria (che comunque è già sfruttata pubblicitariamente da alcuni produttori di succhi di frutta e di minestre pronte), cerchiamo di capire qualcosa di più.

albicocca

Arriva l’estate. Viva l’albicocca

AlbicoccheLatini la chiamavano “Prunus armeniaca“, convinti che la sua origine fosse in Armenia (arriva invece dalla Cina), ma a diffonderla e coltivarla in Europa furono gli Arabi, che la battezzarono Al-barquq, da cui albicocca. Un frutto gustoso e prezioso, non solo per l’alimentazione ma anche per la cosmesi, come vedremo in seguito. Cinque sono i modi in cui si può gustare l’albicocca: fresca, essiccata, candita, sciroppata, in confettura.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2019 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817