Pubblicata la relazione sul controllo degli alimenti e delle bevande

E’ stata presentata in Parlamento lo scorso dicembre la relazione sulla “Vigilanza e controllo degli alimenti e delle bevande” relativo al 2006.
Secondo il ministero due anni fa sono state effettuate 545 mila ispezioni e gli organi di controllo hanno prelevato 107 mila campioni per le analisi. Complessivamente le verifiche hanno interessato il 40 per cento delle aziende.
I S.I.A.N. hanno sottoposto a controllo 215.534 unitá (stabilimenti o mezzi di trasporto), corrispondenti al 28% del numero di unitá totali (769.914) prospettate sul territorio.
Delle unitá ispezionate, il 17,2% ha manifestato infrazioni.
Le percentuali più elevate di irregolaritá sono state riscontrate nel settore della ristorazione e nella categoria dei produttori e confezionatori che vendono prevalentemente al dettaglio.
Tipo di infrazioni rilevati sono stati relativi a :

  1. Igiene generale
  2. Igiene (HACCP, formazione personale)
  3. Composizione dei prodotti
  4. Contaminazione (diversa da quella microbilogica)
  5. Etichettatura dei prodotti

Ci preme rilevare che i protocolli HACCP (D. lgs. 155 del 1997) sono in vigore ormai dal lontano 1997.

Vsb:t

Please follow and like us:

Lascia un commento