ATTENZIONE: la vendita on-line è sospesa.

In offerta!

Globus Medisound Pro 2 Ultrasuoni

604,00

Globus Medisound Pro 2 apparecchio fornito di ben 18 protocolli pre-inseriti, massima facilità operativa: adatto anche a persone poco esperte nell’utilizzo di attrezzature simili.

COD: 16610 Categoria: Tag:

Medisound 2 Pro è un ottimo apparecchio per trattamenti con ultrasuoni della linea Professional Micro prodotto dalla nota e affidabile azienda Globus.

La linea Globus Professional Micro è stata studiata per i professionisti più esigenti e soddisfa a tutte le recenti richieste sia in termini di caratteristiche tecniche che di gestione del software.
Il design è stato studiato per l’utilizzo neglio studi fisioterapici e negli ospedali, e per un facile trasporto riassumendo sia concetti estetici che ergonomici.

Globus Medisound 2 Pro è un apparecchio dalla massima facilità operativa: adatto anche a persone poco esperte nell’utilizzo di attrezzature simili.
Medisound Pro-2 è dotato di un pratico e semplice display grafico retroilluminato.

Apparecchio fornito di ben 18 protocolli pre-inseriti:

Osteoartrite anca
Osteoartrite ginocchio
Osteoartrite spalla
Osteoartrite colonna
Osteoartrite caviglia
Osteoartrite
Pseudoartrite
Frattura polso
Frattura da stress tibia
Fratture
Tunnel carpale
Epicondilite
Mal di schiena
Tendinite calcificata spalla
Dolore muscolare
Dolore cervicale
Trapezialgia
Stenosi spinale
Specifiche tecniche:

1 testina
Potenza: 2 W/cm2
Alimentazione: a rete 220 V 50/60 Hz
Dimensioni: 17 x 22 x 6 cm
Duty Cicle: da 10% a 100%
Emissione: continua e pulsata
Frequenza di emissione: 1 MHz
Dotazione: Medisound Pro 2, Borsa di trasporto, Alimentatore, Cavo di collegamento alla rete, Testa stagna dal diametro di 42 mm, Gel, Manuale.

Controindicazioni
Non utilizzare gli ultrasuoni nei seguenti casi: condizioni come ad esempio le tromboflebiti, nelle quali la somministrazione di ultrasuoni può provocare la rottura di emboli, non vengono trattate con gli ultrasuoni. Una zona affetta da sepsi acuta non deve essere trattata con gli ultrasuoni a causa del pericolo della diffusione dell’infezione. La radioterapia produce un effetto contrario sui tessuti per cui gli ultrasuoni non devono essere applicati alle zone sottoposte a radiazioni prima che siano trascorsi sei mesi dalle irradiazioni stesse. I tumori non devono essere sottoposti agli ultrasuoni perché potrebbero stimolarne la crescita e/o causare metastasi. Un utero gravido non deve essere trattato con gli ultrasuoni poiché questi potrebbero provocare danni al feto (la scansione con ultrasuoni come strumento diagnostico durante la gravidanza è diversa da quella utilizzata per scopi terapeutici). E’ vietato l’uso ai pazienti portatori di pacemaker. Non utilizzare nelle regioni con protesi e materiali di osteosintesi. Nelle regioni dove sono presenti mezzi di sintesi endotessutali (placche inserite a seguito di operazioni, ecc.) o su midollo osseo e spina dorsale. In soggetti minori di quindici anni o sui bambini.Su organi nobili (ovaie, cuore, testa ecc.). In soggetti con stati febbrili.

In caso di dubbi o perplessità è necessario rivolgersi ad un medico.