Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Rimedi naturali per l'indigestione alimentare

Camomilla, zenzero e menta piperita per una corretta digestione

I problemi digestivi colpiscono molte persone, in tutto il mondo. In Italia si stima che almeno il 30% della popolazione accusi problemi di digestione.

In ambito medico il disturbo digestivo si definisce dispepsia, i cui sintomi tipici sono bruciori di stomaco, rigurgito acido, eruttazioni, flautolenza, alitosi, dolore alla parte alta dell’addome, gonfiore, nausea e vomito.

Se si escludono fattori di natura organica e funzionale, la maggior parte delle indigestioni si manifesta quando esageriamo a tavola. Questo avviene soprattutto in occasione di particolari ricorrenze, in primis le feste natalizie!

Problemi di digestione possono verificarsi anche in seguito al perpetuarsi di uno stile di vita sregolato e poco salutare, caratterizzato dal consumo di pasti veloci o di un unico grande pasto al giorno, nel quale ci si abbuffa pensando così di poter reggere a tutti gli impegni della giornata.

A favorire il manifestarsi dell’indigestione contribuiscono anche altri fattori, come l’eccessivo consumo di sigarette, alcolici, caffè, oltre a sovrappeso, obesità, vita sedentaria e intolleranza verso determinati alimenti.

Cosa fare in caso di indigestione? Per nostra fortuna, ancora una volta la natura ci viene incontro offrendoci molti rimedi a un’indigestione.

Camomilla per la buona digestione

Il rimedio “della nonna” per eccellenza, la camomilla, si rivela un potente alleato grazie alle sue proprietà rilassanti aiuta ad alleviare gli spasmi intestinali e il mal di stomaco.

Per preparare un buon decotto contro l'indigestione si consiglia si fare bollire in un litro di acqua, per un quarto d’ora, insieme a 25 gr di fiori di camomilla essiccati e di 25 gr di foglie di melissa sminuzzate. Dopo aver filtrato la bevanda con una tela leggera o un colino, bere due o tre tazze al giorno dell’infuso.

Validi aiuti per la digestione sono le piante con principi attivi amari (quali genziana, carciofo, achillea e zenzero) e quelle con principi attivi aromatici, come la menta piperita. Lo zenzero (o ginger) è facilmente reperibile nei supermercati sia fresco che in polvere e combatte la dispepsia contrastando il meteorismo ed il gonfiore intestinale. In caso di spasmi intestinali persistenti e nausea si può ricorrere all'olio di menta piperita, da assumere 2-3 volte al giorno sotto forma di capsule , lontano dai pasti.

Molto utili per ristabilire la corretta digestione dopo un'abbuffata risultano anche il decotto di tarassaco, la tisana alla malva e l’infuso al finocchio, che favoriscono la depurazione dell'organismo.

Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio