Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

La Dieta per la Vista

Come prevenire patologie oculari degenerative

Dott.ssa Cinzia Ferraris

 

Un recente studio portoghese (Coimbra Eye Study, 2016) sostiene che la dieta mediterranea è in grado di ridurre di più di un terzo il rischio di degenerazione maculare in popolazione con più di 55 anni.
Il campione era composto da 883 soggetti con età superiore ai 55 anni, di cui la metà con diagnosi di degenerazione maculare in stadio precoce e 434 senza sviluppo della malattia. E’ stata condotta un’indagine alimentare tramite questionari, per valutare lo stile di vita e la dieta del campione in esame.
Il consumo di frutta è risultato significativamente maggiore nel gruppo senza degenerazione maculare rispetto al gruppo con degenerazione (54.5% vs 45.5%, p=0.029). I soggetti che consumavano 1 porzione di frutta al giorno hanno ottenuto una riduzione del 15% del rischio di degenerazione maculare senile; coloro che hanno raggiunto 2 porzioni di frutta al giorno, hanno riscontrato una diminuzione del 20%.
Una dieta in cui sia presente frutta, verdura, legumi, creali integrali, pesce, carni magre, quindi che rispecchi lo stile mediterraneo, aiuta a proteggere contro l’insorgenza di patologie degenerative legate all’età.

degenerazione maculare

 

Un altro dato interessante si riscontra nel consumo di caffè. Lo studio mette in evidenza come il consumo abituale di 1 caffè espresso al giorno possa portare a una minore probabilità di sviluppo della degenerazione maculare (45.1% vs 54.4%).

Sappiamo tutti, fin da piccoli, che le carote fanno bene alla vista, ma forse non molti sanno che esistono anche altri cibi che aiutano a proteggere gli occhi. La ricerca scientifica ha identificato una serie di nutrienti che hanno proprietà benefiche per gli occhi: antiossidanti, luteina, zeaxantina, acidi grassi omega 3, zinco, beta-carotene, vitamine C, D ed E.
Risulta quindi fondamentale inserire nella propria alimentazione alcuni alimenti considerati come salva-vista:

Frutta e verdura di colore giallo e arancione: Carote, zucca, patate dolci e meloni sono ricchi di beta-carotene. Peperoni gialli e arancioni, pesche sono ricchi di vitamina C e zeaxantina.

Gli agrumi: Ricchi di vitamina C, aiutano a combattere i radicali liberi e a riparare i danni cellulari.

Le verdure a foglia verde: Gli spinaci e il cavolo sono un’ottima fonte di luteina e zeaxantina, una sostanza protettiva delle cellule della macula che contribuisce a ridurre il rischio di contrarre la degenerazione maculare. Una porzione di cavolo riccio crudo apporta 26,5 mg di luteina, più molte altre vitamine. Gli spinaci sono notoriamente un concentrato di luteina, 20,4 mg a porzione. Cavoli verdi e rape ne contengono molto meno, circa 12 mg, comunque più dei broccoli o del mais. Si può ottenere il massimo dei nutrienti da queste verdure se vengono consumerete saltate in padella o crude in insalata, aggiungendo sempre del buon olio extravergine di oliva.

La soia e derivati: contengono amminoacidi essenziali, fitoestrogeni, vitamina E, nonché agenti anti-infiammatori che aiutano a mantenere gli occhi sani.

Le uova: contenenti cisteina, zolfo, lecitina e luteina, sono grandi alleate dei nostri occhi.

Il pesce: Gli acidi grassi essenziali contenuti nel pesce, definiti Omega 3, sono fondamentali per la vista. Salmone, tonno, trota selvatica e sardine contengono grandi quantità di acido docosaesaenoico (DHA).

La frutta secca: Mandorle e noci sono ricche di antiossidanti e vitamina E.

I frutti di bosco: mirtilli, more, lamponi, ribes sono utili a controllare la pressione sanguigna.

I broccoli: ad alto contenuto di vitamina C ed efficaci nell’azione detossinante.

Il the: verde, nero e di Oolong, validissimi per combattere la cataratta.

L’avocado: ricco di luteina ed efficace contro la cataratta.

Il Cioccolato fondente: Contiene flavonoidi in grado di mantenere sana la circolazione sanguigna degli occhi. A patto però che contenga almeno il 70% di cacao, niente sale o aromi. Il cioccolato è anche un prezioso alleato contro ipertensione e ipercolesterolemia.

Il vino rosso: che contiene alte dosi di resveratrolo, fattore protettivo della macula.

L’olio d’oliva: meglio se extravergine,  è risultato il  migliore tipo di grasso per condire le verdure poiché con una dose limitata “attiva” al meglio tutti i nutrienti ed antiossidanti contenuti negli ortaggi (luteina, licopene, betacarotene e zeaxantina, utili alla salute degli occhi) e consente al nostro organismo di trarre il massimo beneficio nutrizionale.

Vista e dieta

 

Fonti:
www.insiemeperlavista.com
www.medscape.com/viewarticle/870519?nlid=110203_3681&src=wnl_dne_161020_mscpedit&uac=144674SN&impID=1218678&faf=1


autore: Dott.ssa Cinzia Ferraris (08 Gennaio 2017)

Tags: Dieta , Occhio , Vista 
Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio