Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Menu' vegetariano di Natale

Gnocchi al tartufoIn questo menù non vengono considerati i valori nutrizionali poichè si tratta di un menù di Natale e quindi da consumarsi una volta all'anno.

 

 

 

 

Tartellette con mele e Roquefort

Tartellette con mele e Roquefort
Ingredienti (per 6 persone)
Preparazione
Pasta sfoglia gr 250
formaggio Roquefort gr 120
mele golden 2
zucchero
limone
burro
Calvados
Pelare le mele, tagliarle a fettine e spruzzarle con succo di limone.
Stendere la pasta sfoglia, bucherellarla e ritagliarla in 12 dischetti ovali. Guarnirli con le fettine di mela disposte a ventaglio e spolverizzare con poco zucchero. Disporre le tartellette su una placca coperta con carta da forno, pennellarle con burro fuso, mettere in forno a 200° per 10 min.
Sfornare e completare la preparazione con il formaggio tagliato a cubetti.
Spruzzare ogni tartelletta con qualche goccia di Calvados.

Gnocchi al tartufo

Gnocchi al tartufo
Ingredienti (per 4 persone)
Preparazione
Ricotta gr 300,
polpa di zucca già asciugata in forno gr 159,
parmigiano gr 150,
tartufo nero gr 100,
farina gr 50,
3 uova,
200gr di latte,
olio extravergine,
sale e pepe.
Passare nel mixer la zucca, la ricotta, la farina, 50 gr di parmigiano grattugiato, sale, pepe, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Porre la preparazione in una tasca di tela per pasticceria senza bocchetta e farla uscire in un nastro che andrà tagliato in gnocchetti da buttare in una pentola colma di acqua a bollore, salata. Scolare gli gnocchi appena vengono a galla.
A parte, in una casseruolina, si avrà fatto bollire il latte insieme al formaggio finchè il tutto non diventerà una salsina vellutata.
Aggiustare di sale. Far saltare a fuoco vivo gli gnocchi con un filo di olio.
Distribuirli nei piatti di portata e condirli con salsa al formaggio e lamelle di tartufo.

Tortini di lenticchie e indivia

Tortini di lenticchie e invidia

Ingredienti (per 4 persone)
Preparazione
Lenticchie gr 150,
porri 2,
foglioline di salvia fresca 8,
piccoli cespi di indivia belga 2,
uova 4,
parmigiano grattugiato 2 cucchiai,
olio di oliva extravergine,
sale,
coriandolo in grani.
Lessare le lenticchie, mondare i porri e affettarli sottilmente, lavare le foglie di salvia, aprire i cespi di indivia, lavarli accuratamente e tagliare le foglie sottilmente, tranne le punte che andranno conservate per la decorazione finale.
In una padella far saltare con olio le foglie di salvia, aggiungere i porri, unire l'indivia, aggiungere le lenticchie cotte, salare. Lasciare intiepidire il composto.
Sbattere le uova con il formaggio, sale ed una manciata di coriandolo. Unire le uova alle verdure.
Ungere 4 stampini da forno con poco olio e riempirli con il composto di uova e verdure. Cuocere a forno caldo a 180° per 20 minuti.
Adagiare in quattro piatti piani i tortini intiepiditi e finire il piatto decorandolo con le punte di indivia.

Mousse di castagne

Mousse di castagne

Ingredienti (per 6 persone)
Preparazione
Castagne secche gr 200,
zucchero semolato gr 50,
panna fresca gr 50,
cacao zuccherato gr 50,
zucchero a velo.
Lessare per 2 ore e mezza le castagne in abbondante acqua leggermente salata, scolarle e raffreddarle in 50 gr del loro liquido di cottura.
Portarle nel vaso del frullatore, aggiungere lo zucchero semolato, il cacao zuccherato e la panna.
Frullare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Porre in frigorifero per 2 ore prima di portarlo in tavola.
Presentare la mousse come una quenelle ottenuta modellando il composto fra due cucchiai e porla al centro del piatto, guarnita a piacere, con un decoro al cioccolato e una spruzzata di zucchero a velo.

Il commento della dietista

In questo menù non vengono considerati i valori nutrizionali poichè si tratta di un menù di Natale e quindi da consumarsi una volta all'anno.
Per quanto riguarda la composizione del menù mi soffermerei sulle lenticchie, il cui contenuto proteico si aggira sui
7 grammi ogni 100 grammi di prodotto secco ammollato.
Il loro consumo è consigliato perchè, oltre ad essere molto digeribili, sono alimenti totalmente privi di grassi e di colesterolo.
Sono inoltre ricche di fosforo, ferro e vitamine del gruppo B.
Per una maggiore assimilazione delle proteine è ideale consumarle insieme a cereali (per esempio, riso, pasta e pane).





 

Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio