Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Il siero di latte aiuta il controllo glicemico


Uno studio svedese afferma che l’assunzione di un integratore di siero di latte ai pasti potrebbe stimolare la liberazione di insulina nei diabetici di tipo 2. La ricerca ha studiato l’effetto dell’aggiunta di siero di latte ad un pasto con alto indice glicemico, ossia ricco di carboidrati subito disponibili. Sono stati studiati 14 soggetti affetti da diabete di tipo 2 solo in terapia dietetica. Ad essi è stata somministrata una colazione ad elevato indice glicemico a cui è seguito un pranzo dello stesso tipo al quale sono stati aggiunti siero di latte un giorno e prosciutto magro e lattosio un altro. I ricercatori hanno prelevato campioni di sangue prima e durante le quattro ore successive alla colazione e tre ore dopo il pranzo. Quando si è avuta l’integrazione del siero al pasto, le risposte all’insulina sono state superiori del 31% dopo la colazione e del 57% dopo pranzo. E’ stato dimostrato che le proteine del siero sono in grado di ridurre la risposta glicemica durante il pasto in soggetti non diabetici. Si è visto che quando soggetti diabetici assumevano un integratore di siero al momento della colazione o di un pasto ad alto indice glicemico mostravano, come i soggetti sani, una risposta glicemica più bassa e una risposta all’insulina più alta. Questa scoperta ci porta a pensare che gli integratori di siero di latte potrebbero migliorare il controllo della glicemia nel soggetto diabetico.


Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio