Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Pochi omega3? Rischio depressione

L’istituto di ricerca francese Inserm (Institut National de la Santé et de la Recherche Médicale) in collaborazione con l’Inra (Institut Scientifique de Recherche Agronomique) ha condotto recentemente uno studio sulla correlazione fra una dieta povera di acidi grassi omega 3 e l’insorgere di sindromi depressive.

I risultati dell’analisi, condotta su un campione di cavie da laboratorio, sono  stati pubblicati sull’ultimo numero di “Nature Neuroscience”. Dall’autorevole articolo emerge che le cavie sottoposte a una dieta povera di omega 3, se confrontate con quelle nutrite correttamente, presentano disturbi nella comunicazione neuronale. In particolare, l’analisi dimostra vari rallentamenti nell’attività cerebrale responsabile dei meccanismi di ricompensa, motivazione e regolazione delle emozioni. In altre parole, quei meccanismi che –se mal funzionanti- possono predisporre neurologicamente all’insorgere di sindromi depressive.

Tags: Omega 3 , Depressione 
Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio