Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Una nutrizionista ci svela i trucchi usati dalla Grande Distribuzione per stimolare gli acquisti


E’ stato recentemente pubblicato negli Stati Uniti un libro che svela i trucchi usati dalla Grande Distribuzione per stimolare gli acquisti.
L’autrice, Marion Nestle, analizza le tecniche che utilizzano le grandi catene distributive con lo scopo di farci acquistare prodotti in più rispetto al reale fabbisogno.
Le tecniche utilizzate sono uguali in tutto il mondo: frutta, verdura e fiori sono all’inizio in modo da attirare l’attenzione del cliente; i prodotti come latte, yogurt, pane e surgelati sono disposti lungo il perimetro del supermercato, sul lato opposto rispetto alle casse in modo da "obbligare" il cliente a attraversare varie corsie. L’acqua, che pesa e ingombra è sempre a fine percorso, il sale e lo zucchero sono spesso difficili da reperire e nella loro ricerca il consumatore si imbatte in cose futili che acquista.
I giocattoli e i dolcetti sono spesso nelle corsie centrali, ben in evidenza in modo che i bambini li possano immediatamente vedere.
Il tutto con l’obiettivo di farci restare all’interno del supermercato il più lungo possibile perché più prodotti vediamo più ne acquistiamo.
Questo e mille altri trucchi ci sono svelati in questo libro di oltre 600 pagine dal titolo "What to eat", nel quale l’autrice ci parla anche di etichette e di composizione dei vari alimenti presenti nei supermercati.


Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio