Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Movimento e dialisi: accoppiata vincente


Uno studio pubblicato sull’American Journal of Physical Medicine and Rehabilitation afferma che pedalare con una cyclette mentre si è attaccati alla macchina per la dialisi migliora la forma fisica e l’efficienza del trattamento poiché incrementa del 20% l’eliminazione dell’urea che si accumula nell’organismo tra una seduta di dialisi e l’altra. Sui benefici dell’attivitá fisica, anche nel caso di pazienti in dialisi, si è sempre discusso, ma lo studio pubblicato fornisce nuove indicazioni come il tipo di esercizio e la valutazione oggettiva del beneficio raggiunto.
Il problema della dialisi in Italia coinvolge circa 40.000 pazienti. Per dialisi si intende una terapia sostitutiva della funzionalitá renale, il rene non è più in grado di svolgere normalmente le sue funzioni e viene sostituito da una macchina. Ancora oggi rimane l’unica tecnica terapeutica in grado di garantire al paziente un buon stato di benessere. In parole povere è una tecnica che permette di depurare il sangue dalle sostanze tossiche che si accumulano in circolo quando il rene non è più in grado di svolgere tale funzione. Può essere effettuata in ospedale o in modo autonomo dai pazienti a domicilio. 
Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio