Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Malattie cardiovascolari e circonferenza addominale


Come più volte affermato dal nostro sito il giro-vita è un fattore predittivo del rischio cardiovascolare, infatti l’aumento della circonferenza addominale aumenterebbe di molto il rischio di ammalarsi di una patologia cardiaca. Lo studio IDEA che ha coinvolto 177 mila persone in tutto il mondo conferma questi dati. In Italia hanno partecipato circa 600 medici della SIMG Società Italiana di medicina generale e oltre 7.500 persone. Dalla ricerca emerge che un incremento importante della circonferenza addominale aumenta il rischio di malattie cardiovascolari dal 21 al 40 per cento. Il pericolo si ha quando vengono superati i valori soglia che sono 102 centimetri per gli uomini e 88 per le donne. Lo studio IDEA conferma anche un secondo dato e cioè che l’obesità addominale è in aumento in maniera progressiva. Numerosi studi hanno spiegato come e perchè il grasso addominale diventa un fattore di rischio importante. Il grasso viscerale è estremamente pericoloso poiché agevola l’incremento della pressione arteriosa, favorisce l’insorgenza della resistenza all’insulina, agisce sulla sintesi degli acidi grassi con aumento di trigliceridi e colesterolo. Quindi occhio alle misure! (vai alla voce B.M.I. e misura la circonferenza della vita)


Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio