Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Gli italiani mangiano poca frutta e verdura

E’ stato appena pubblicato il resoconto (secondo semestre 2007) dello studio sulle abitudini alimentari degli italiani voluto dall’Osservatorio Grana Padano.
Nel periodo Maggio-Dicembre 2007 sono stati studiati 873 bambini di etá compresa tra i 3 ed i 16 anni e 718 adulti di etá compresa tra i 20 e gli 89 anni.
I soggetti arruolati nel campione adulti provengono per il 27,5% dal Nord, per il 12,5% dal Centro, per il 60% da Sud ed Isole.
In totale in questi 2 anni di lavoro sono state arruolate oltre 14.000 persone.
In questa occasione sono stati analizzati alcuni fattori quali: BMI, elevata circonferenza della vita, sedentarietá, consumo di alcool e fumo e consumo di frutta e verdura.
E’ proprio su questo ultimo aspetto che noi di adieta.it vogliamo soffermarci.
La frequenza di assunzione settimanale di porzioni di frutta e verdura nella popolazione studiata è molto lontana dall’obiettivo raccomandato (5 porzioni).
Infatti lo studio parla di un’assunzione massima di 2-3 porzioni al giorno.
A questo punto bisognerebbe capire i perchè di questa scelta: gusti personali? Costo dei prodotti elevato?

Restiamo in attesa!

Tags: Frutta , Verdura 
Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio