Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

News

 
 

Kettler Italia distribuita in esclusiva da Garlando

Campeggia sulle pagine centrali di TopSport di luglio lo speciale "A tutto Fitness" con la notizia di punta del mercato italiano del fitness: la collaborazione esclusiva tra Garlando e Kettler, la multinazionale tedesca leader nella produzione di articoli per l'home fitness.

Una nuova importante sfida impegnerà Garlando a partire dai prossimi mesi, dopo che, con un accordo  firmato ai primi di luglio, l’azienda diPozzolo Formigaro (AL) si è aggiudicata una prestigiosa esclusiva:

 
 

I-Tech: elettrostimolatori e apparecchi medicali

I-TechI-Tech Medical Division è un marchio di proprietà di IACER, azienda veneziana che dal 1969 opera nel settore dell'alta tecnologia applicata al benessere della persona.
Negli anni IACER è diventata azienda leader nell’Home Care anche grazie alla preziosa collaborazione di una rete di professionisti del settore.

 
 
 
 

Come il broccolo può aiutare le arterie

Un ortaggio tipicamente autunnale ...

Brassica oleracea botrytis cimosa: un nome così lungo per un ortaggio fra i più semplici e salutari, il broccolo. Appartenente alla stessa famiglia del cavolfiore (crucifere), ne esistono due varietà principali: il cavolo broccolo o romano (quello, per intenderci, che assomiglia di più al cavolfiore ma è caratterizzato da un bel colore verde brillante); i cosiddetti broccoletti, di ridotte dimensioni e con poche e piccole foglie, di colore verde scuro, innestate sul gambo.

 

Misura la pressione e vedi se sei in salute.

Misura la pressione e vedi se sei in salute: 130-80 per i più giovani e 140-90 per i più anziani. Sono questi i numeri che indicano il buono stato di salute della nostra pressione arteriosa. Con valori superiori siamo a rischio di infarto, ictus e scompenso cardiaco. In sunto è questo il messaggio più importante del XIII Congresso della Società italiana dell’ipertensione arteriosa (Siia). In Italia solo 3 italiani su 10 si curano in maniera corretta, il resto della popolazione ipertesa segue indicazioni sommarie.