Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Cartoni per pizza da asporto sotto accusa


Secondo uno studio dei Laboratori di ricerche analitiche dell’Università degli Studi di Milano diretto dal prof. Tateo (ricordate? E’ il professore al centro delle polemiche sulle vaschette di alluminio) i cartoni da asporto delle pizze conterrebbero sostanze non autorizzate e pericolose per la salute umana, ovvero di di-isobutilftalato. Il laboratorio milanese ha analizzato alcuni contenitori di materiale cellulosico destinati al trasporto di pizza, comunemente utilizzati su tutto il territorio nazionale, in tali contenitori è stata identificata la presenza di di-isobutilftalato.
Si pensa, però, che i cartoni analizzati siano stati fabbricati con cellulosa riciclata, una pratica non legale poiché come scrive il Ministero “l’uso di carta riciclata è vietato nei cartoni per pizza d’asporto e l’utilizzo di fibre provenienti da materiali cartacei di secondo impiego, ovvero “da riciclo” è consentito soltanto per alcuni tipi di prodotti alimentari, i cosiddetti solidi secchi, tra i quali non rientra la pizza.” Quindi non dovrebbero esserci problemi per la nostra salute.....


Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio