Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Cacao per perdere peso


Cacao nuova arma contro l'obesita'.

Puo' sembrare paradossale, ma uno studio giapponese, pubblicato sulla rivista Nutrition, ha scoperto come il cacao impedisca di accumulare ciccia. La ricerca è stata condotta su topi 'ipernutriti': nonostante mangiassero molti grassi, è bastato aggiungere del cacao alla loro dieta per ridurre l'aumento dei pannicoli adiposi.

Secondo Naoko Matsuia, ricercatore della Morinaga Co. Ltd. (Kanagawa), l'azione anti-obesita' del cibo degli Dei deriva dalla sua capacita' di inibire una serie di geni che controllano la trasformazione del cibo in grasso e di attivarne altri che permettono di 'bruciare' i grassi gia' esistenti''.

In collaborazione con l'Universita di Tokyo, lequipe ha allevato un gruppo di ratti con una dieta molto ricca di grassi. Nel cibo di meta' delle cavie veniva aggiunto un po di cacao, mentre all'alta meta' veniva somministrata una sostanza che riproduceva il sapore di questa goloso ingrediente. Dopo tre settimane, tutti gli animali sono stati pesati.

E, a sorpresa, i topi che avevano gustato il cacao sono risultati significativamente piu' magri e con pannicoli adiposi piu' sottili.

Avevano anche concentrazioni piu' basse di trigliceridi nel sangue. Analisi piu' approfondite condotte sul fegato e sui tessuti adiposi hanno rivelato che il cacao cambia l'espressione di alcuni geni importanti per il metabolismo dei grassi. In particolare, l'esame 'microarray' del Dna ha indicato che venivano 'spenti' alcuni geni che producono enzimi coinvolti nella produzione dei grassi corporei.

Inoltre, nei tessuti adiposi il cacao inibisce anche i geni che codificano per le proteine che servono a trasportare i grassi, attivando contemporaneamente dei processi che permettono di 'bruciare'. Infatti, stimola il gene per la 'proteina disaccoppiante 2' (UCP2), che controlla la produzione di energia a livello dei mitocondri, gli 'organelli respiratori' della cellula.

Fonte: Adkronos/Yahoo.it
Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio