Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

L'attivitá fisica contro il Parkinson


L'attivita' fisica intensa da giovane protegge gli uomini dal morbo di Parkinson.

Lo conferma uno studio condotto da ricercatori della Scuola di salute pubblica della Harvard University. Studi precedenti avevano gia' dimostrato che l'attivita' fisica rafforza un neurone che degenera nelle persone colpite dal Parkinson. Ma questo e' il primo studio esauriente sul rapporto tra il tenersi in esercizio e la malattia del sistema nervoso.

Gli uomini che hanno affermato di aver fatto molto moto regolarmente da giovani hanno dimostrato di avere una probabilita' di essere colpiti dal morbo di Parkinson molto inferiore (del 60%) rispetto agli uomini sedentari.

Gli uomini che avevanao fatto l'attivita' fisica piu' intensa solo all'inizo dello studio, durato 10 anni, sono riusciti a ridurre la probabilita' del 50%. Allo studio hanno partecipato 125.000 uomini e donne. I risultati non hanno dimostrato alcun beneficio per le donne. I risultati dello studio sono pubblicati nella rivista medica Neurology.

Fonte: Ansa
Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio