Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Acido folico: studi contraddittori


Uno studio svedese suggerisce che bassi livelli di acido folico potrebbero proteggere dal cancro al colon retto. Questa notizia, entra però in netta contraddizione con lo studio pubblicato dal policlinico Agostino Gemelli di Roma.
I ricercatori del Gemelli hanno arruolato 43 pazienti con leucoplachia laringea (una lesione precancerosa) e hanno somministrato loro 5 mg di acido folico per tre volte al giorno. In 12 pazienti la malattia è scomparsa, in 19 è regredita del 50%, mentre altri 12 non hanno avuto benefici dal trattamento.
Con questo terapia, che non ha controindicazioni, aumentano, nel sangue dei pazienti, i livelli di folato e diminuiscono quelli di omocisteina.
Ciò fa pensare che un insufficienza di folato possa essere un fattore di rischio per la progressione delle neoplasie.

I folati negli alimenti si trovano nelle verdure a foglia verde, nei ceci, nelle lenticchie.


Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio