Ergonomia e postura

PosturaIl sistema posturale del nostro organismo è un insieme di azioni molto complesse che coinvolge tutte le strutture del sistema nervoso, sia centrale che periferico.
L’occhio, il piede, il sistema cutaneo, i muscoli, le articolazioni e l’orecchio interno governano il nostro equilibrio posturale.Il sistema nervoso centrale utilizza le informazioni pervenute dai nostri organi di senso, per prendere la consapevolezza della posizione del corpo all’interno dello spazio in cui viviamo.

Tale informazioni vengono trasmesse più e più volte nell’arco di un secondo (o di un singolo movimento).

La capacità propriocettiva è una particolare sensibilità, grazie alla quale l’organismo ha la percezione di sé in rapporto al mondo esterno.
Infatti, non sono solo la vista, l’udito o il tatto a informare come si posiziona il corpo nella realtà, ma la sensibilità propriocettiva che permette di sentire il movimento di un braccio o di una gamba anche quando gli occhi sono chiusi e consente al corpo di muoversi al meglio.
Dopo un trauma (distorsioni articolari, ad esempio) o si è in una condizione psicologica particolare, si può perdere tale sensibilità: la rete di comunicazione tra sistema nervoso centrale e muscoli va in tilt; le risposte non sono più adeguate.
Esistono però esercizi che riescono a ripristinare o a sviluppare la propriocettività, per regalare al corpo prestazioni sempre più efficienti, esercizi che si possono svolgere con i seguenti attrezzi:

Il sistema posturale di ognuno è legato direttamente alle esperienze individuali di ogni persona, con il passare del tempo si acquisiscono nuove esperienze ma allo stesso tempo va incontro a nuove modificazioni e problematiche.

Il corpo, sottoposto a questi continui cambiamenti e stimoli, in un primo tempo, cercherà di compensare la nostra postura in qualche modo; alzando una spalla, ruotando il bacino o assumendo atteggiamenti patologici (come scoliosi o lordosi). Quando queste compensazioni non saranno più in grado di sopportare la nostre posizioni viziate, le capacità compensatorie dell’organismo si interromperanno, compariranno le prime avvisaglie patologiche, come:

  • cefalee
  • cervicalgie
  • difetti di masticazione e dell’occlusione dentale
  • dorsalgie
  • lombalgie
  • lombosciatalgie
  • dolori articolari in generale

Tutte queste patologie complicano e condizionano notevolmente la vita quotidiana e, di conseguenza, il nostro benessere in generale.

Per prevenire l’insorgenza delle problematiche patologiche correlate ad atteggiamenti compensatori è importante sapere come è giusto stare in piedi, stare seduti, sollevare dei pesi muoversi durante le attività quotidiane.

Un altro fattore importante, è il riposo. Infatti sapere riposare bene e rilassarsi durante la giornata consente di non incappare in nessuna di queste patologie; e per questo aDieta.it vi consiglia di utilizzare nei momenti di riposo quotidiano le poltrone massaggianti presenti sul nostro sito.

Vsb:t

Please follow and like us:

Lascia un commento