Carni: attenzione alla provenienza

Il Commissario Europeo alla Salute Markos Kyprianou ha dichiarato che nessun allevamento brasiliano soddisfa i criteri stabiliti dall’Unione Europea.
E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento alle dichiarazioni di Assocarni che sostiene che non esiste alcun problema di sicurezza alimentare per la carne brasiliana.
La mancanza di adeguate garanzie da parte delle Autoritá brasiliane si è tradotta, a partire dal 31 gennaio, in un divieto generale alle importazioni della carne proveniente dal Brasile, ad eccezione delle partite di carne bovina fresca, disossata e frollata per le quali sono stati emessi certificati veterinari in data anteriore al 31 gennaio 2008 che potranno essere importati fino al 15 marzo 2008.
Ricordiamo che l’Italia importa dal Brasile 60 tonnellate di carne all’anno.

Vsb:t

Please follow and like us:

Lascia un commento