Caffè, caffè e ancora caffè

Alcuni ricercatori dell’Istituto Mario Negri di Milano hanno pubblicato uno studio dove si afferma che il caffè, nelle giuste dosi, protegge il fegato da malattie come il tumore e la cirrosi epatica. Le molecole contenute nel caffè responsabili di questa scoperta sono i diterpeni una classe di antiossidanti. Il consumo di caffè è associato a riduzione di rischio della cirrosi: infatti, maggiore è il suo consumo, minore è la presenza della gamma-glutamil transferasi (GGT), un indicatore di questa malattia. Analoga riduzione di rischio si riscontra nei confronti del tumore del fegato. La maggior parte degli studi considerati mostrano che il consumo di caffè riduce infatti il rischio di sviluppare questo tipo di tumore.
Ma il caffè è anche al centro di due ricerche internazionali: un gruppo greco ha associato il consumo di caffè ad un aumento delle malattie cardiovascolari, mentre un gruppo americano sta discutendo sulla gravità dell’assuefazione alla caffeina e i suoi sintomi  da astinenza. Studi precedenti hanno riportato risultati contrastanti riguardo al consumo di caffè e malattie cardiovascolari. Restiamo quindi ad aspettare nuove indicazioni,  ma una cosa è sicura: la pausa caffè  è un momento a cui pochi vogliono rinunciare!

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

infuso di betulla

La betulla: un’ arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

cosa bere d'estate

Estate che caldo! Cosa bere?

Cosa bere d'estate Uno degli errori più comuni che commettiamo in estate è quello di non bere a sufficienza. E il prezzo da pagare può essere salato.
Tutte le cellule sono costituite da acqua così come il sangue, la linfa, le secrezioni e le escrezioni.
Le entrate e le uscite di acqua devono andare in pareggio ogni giorno.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817