Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Dieta

Il Drangocello - Fitoterapia

Il Dragoncello, conosciuto anche con il nome di estragone, è una pianta originaria della Siberia, in Italia non esiste allo stato spontaneo.
Si raccoglie dalla primavera all'inizio dell'autunno, le sue foglie sono lineari, lanceolate, intere di colore verde biancastro, molto aromatiche. I fiori sono del colore delle foglie, raccolti in grappoli e compaiono in estate.
 

Dieta frazionata

La parola "dieta" deriva dal Greco e significa stile di vita, stile alimentare. Puoi seguire questa dieta se: non hai appetito, quando mangi ti senti subito sazio, hai il volume dello stomaco ridotto.
La dieta frazionata è una dieta suddivisa in 6 pasti: colazione, spuntino, pranzo, merenda, cena, dopo cena. Tali pasti dovrebbero essere composti da alimenti di piccolo volume, ipercalorici, ricchi di proteine, facili da digerire.
 

La fabbrica delle proteine

Ogni cellula e tessuto del corpo contiene proteine. Esse si trovano nei muscoli, nelle ossa, nei capelli, nelle unghie e nella pelle ed ammontano al 20% del peso corporeo complessivo. Inoltre, diverse proteine svolgono una funzione di enzimi, ormoni, neurotrasmettitori, anticorpi e proteine specializzate come l"emoglobina ed altre che riparano costantemente i tessuti del corpo per mantenerlo in buona salute.
 

Funghi: alimento autunnale

funghi Secondo il sito dell'Arpa dal 2000 al 2006 le intossicazioni alimentari da funghi in Emilia-Romagna sono triplicate, passando da 26 casi a oltre 78 casi, questo perché il consumo di questi prodotti tipicamente autunnali è in aumento come sono in aumento i cercatori. Speriamo che la statistica sia destinata a diminuire, anche perché quest'anno a causa di un giugno piovoso e di un inizio estate molto caldo sono già spuntati.
 

Quando il cibo cura e fa ammalare

I pregi e i difetti degli alimenti Gli alimenti sono spesso valutati secondo il loro contenuto in nutrienti, ma contengono anche altre sostanze con proprietà extranutrizionali positive o negative. Ciò che mangiamo è infatti portatore di antienzimi, di sostanze antibiotiche, di sostanze antiossidanti, di anticancerogeni e di cancerogeni. Gli alimenti sono veicolo di nutrienti, ma possono anche trasportare queste sostanze che svolgono le più disparate azioni nel nostro organismo.
 

Pic-nic sicuri

Picnic Tempo d'estate, le gite fuori porta sono sempre più numerose e le occasioni di un picnic all'aria aperta si moltiplicano.
Ma quali regole seguire per evitare che una bella giornata si trasformi in una nottata al pronto soccorso causa intossicazione alimentare?
Una prima cosa da gestire è la scelta del menù e dei piatti che lo compongono.
 

La piramide alimentare

La Piramide è il simbolo della "sana ed equilibrata alimentazione": ci deve guidare nella scelta giornaliera degli alimenti. La Piramide è formata da 6 sezioni contenenti vari gruppi di alimenti. Ciascun gruppo deve essere presente nella nostra dieta in modo proporzionale alla grandezza della sua sezione.
 

Alimentazione e corpi mobili vitreali

Alimentazione e corpi mobili vitreali
I corpi mobili vitreali sono un disturbo visivo caratterizzato dalla sensazione di vedere attraverso un liquido trasparente nel quale navigano degli oggetti scuri di varie forme e caratterizzati dalla impossibilità di metterli a fuoco.
Comunemente vengono definite "mosche volanti" .
 

Dieta per gli esami: il decalogo alimentare del maturando

Mancano pochi giorno al Grande Stress, il conto alla rovescia è cominciato, la maturità sta per iniziare.
Mentre i ragazzi sono impegnati nelle ultime ore di ripasso e i loro genitori si prodigano a dispensare suggerimenti o a preparare loro scorte di tè e di caffé per superare le lunghe nottate sui libri, adieta.it vuole dare un "aiuto" nutrizionale ai maturandi.
 

Dimagrire e riprendere la linea dopo il parto

Dopo il parto la fretta di acquistare la linea perduta ci fa perdere di vista una cosa molto importante: il periodo dell'allattamento non è quello ideale per iniziare a dimagrire.
Il fisico, infatti, esercita uno sforzo notevole per l'allattamento e necessita, oltre che di energia, anche di quantità relativamente abbondanti di specifici nutrienti (proteine, ferro, calcio, acidi grassi polinsaturi).