Il contenuto del tuo carrello
Prodotto nel Carrello

Totale prodotti: 0 €

Sconti e promozioni potranno essere inseriti quando vai alla cassa

 
 
 
 

Dieta detox

Dieta detox L'alimentazione invernale ricca di grassi e zuccheri ha lasciato un accumulo di tossine che è necessario smaltire al più presto . E perché non iniziare proprio ora con la primavera appena arrivata e la voglia di rinnovamento tipico del periodo?
Il regime alimentare che vi proponiamo aiuta l'organismo a liberarsi dalle scorie , aumenta le difese, la pancia si sgonfia e la pelle ritorna elastica e luminosa.

Si tratta di uno schema alimentare su 15 giorni, di cui uno libero basato su 4 capisaldi:

  • 1.introduzione di fibra;
  • 2.introduzione di sostanze antiossidanti;
  • 3.presenza di cibi leggeri a ridotto contenuto lipidico e di zuccheri semplici;
  • 4.introduzione di grandi quantità di liquidi sottoforma di acqua e tè bianco.

Fibra

Gli esperti consigliano di introdurre almeno 30 grammi di fibra al giorno : i cereali e derivati, i legumi, gli ortaggi e la frutta rappresentano buone fonti di questa sostanza.
La fibra alimentare di per sé non ha valore nutritivo , ma è ugualmente molto importante per la regolazione di diverse funzioni fisiologiche nell'organismo.
Essa è formata per la maggior parte da carboidrati complessi che non vengono utilizzati dal nostro organismo.
La fibra può essere divisa in insolubile e solubile.
Alcuni di questi composti (cellulosa, emicellulosa e lignina) sono insolubili in acqua, e agiscono prevalentemente sul funzionamento del tratto gastrointestinale, ritardando lo svuotamento gastrico e facilitando nell'intestino il transito del bolo alimentare e l'evacuazione delle feci con conseguente sensazione di leggerezza.
Invece altri composti (pectine, gomme e mucillagini) sono solubili in acqua nella quale formano dei gel resistenti e regolano l'assorbimento di alcuni nutrienti (ad esempio zuccheri e grassi) riducendolo e rallentandolo, contribuendo così al controllo del livello di glucosio e di colesterolo nel sangue.
La fibra insolubile è contenuta soprattutto nei cereali integrali, nelle verdure e negli ortaggi, mentre quella solubile è presente soprattutto nei legumi e nella frutta, anche se alcuni prodotti vegetali contengono entrambi i tipi di fibra.
La fibra alimentare facilita il raggiungimento del senso di sazietà , in quanto contribuisce ad aumentare il volume del cibo ingerito e a rallentare lo svuotamento dello stomaco.

Sostanze antiossidanti

Dieta detox Gli effetti benefici del consumo di frutta, ortaggi e legumi che consigliamo nel nostro regime alimentare dipendono anche dal fatto che alcuni loro componenti svolgono una azione protettiva , prevalentemente di tipo antiossidante, che si esplica contrastando l'azione dei radicali liberi .
Questi ultimi sono in grado di alterare la struttura delle membrane cellulari e del materiale genetico (il DNA), aprendo la strada a processi di invecchiamento precoce e a tutta una serie di reazioni che sono all'origine di diverse forme tumorali.
Non solo i radicali liberi provocano un abbassamento delle difese immunitarie .
Questa azione protettiva, oltre che da vitamine e sali minerali, è svolta anche da altri componenti, i quali, pur presenti in quantità relativamente ridotte, sono egualmente molto attivi dal punto di vista biologico attraverso svariati meccanismi: il principale di questi è appunto quello antiossidante.
Tra le diverse classi di antiossidanti presenti nei prodotti ortofrutticoli freschi i più comuni sono:

  • l'acido ascorbico (la vitamina C)
  • i carotenoidi (i pigmenti dalla colorazione gialla, arancione e rossa di cui sono ricchi i vegetali e i frutti giallo-arancio, per la presenza di ß-carotene, e quelli rossi come il pomodoro, per la presenza di licopene)
  • i composti fenolici (presenti in elevata concentrazione praticamente in tutti gli alimenti di origine vegetale e nell'uva e, quindi, nel vino)
  • i tocoferoli (presenti nei semi oleosi e negli ortaggi a foglia verde).

Come conservare le vitamine più a lungo : consigli per gli acquisti

Dieta detox Quando si va a fare la spesa è importante scegliere ortaggi e frutta freschissime , non farsi mai delle scorte, per questo tipo di prodotti l'approvvigionamento va fatto 2-3 volte alla settimana. Ricordiamo che, se esposti alla luce del sole e all'aria, le verdure perdono il loro contenuto in vitamina C e acido folico.
Evitare di acquistare prodotti avvizziti, ammaccati o macchiati, acquistare solo quelli dai colori brillanti e intensi.

Tè bianco

Il tè bianco deriva dalla prima fogliolina all'apice del fusto del tè , i germogli vengono raccolti prima che si schiudano; la sua denominazione indica semplicemente il superiore prestigio rispetto agli altri. Il solo germoglio apicale viene raccolto solo due giorni l'anno e due volte all'anno , all'inizio di aprile e di settembre, raccolta sospesa se tira vento o piove.
Il risultato è costituito da foglie che assumono un caratteristico colore argenteo e danno un tè chiaro e delicato.
Contiene 230 componenti chimici fra i quali spiccano caffeina (detta teina), teofilina, teobromina, adenina, tannini o polifenoli, quercitina, vitamina H e vitamina K, vitamine del gruppo B, calcio, ferro, fluoro ed è privo di valore calorico .
La vitamina H aiuta la pelle ad essere luminosa ed elastica.
La teofillina e la teobromina sono dei vasodilatatori e diuretici naturali tuttora utilizzati dalla farmacologia, la quercitina appartenente alla famiglia dei flavoniodi ha ottime proprietà antiossidanti.

15 giorni detox

La dieta che vi proponiamo di seguito è un regime a base di cereali, legumi, carni bianche, pesce, verdure, frutta e tè bianco.
E' un regime molto semplice che serve a depurare l'organismo , in 15 giorni il nostro organismo sarà perfettamente depurato e avremo anche qualche chilo di meno .
Sorseggiate almeno un litro di tè bianco al giorno . Per condire e cucinare sono previsti 3 cucchiai di olio extravergine di oliva .

1° giorno

  • colazione : 1 vasetto di yogurt magro, 2 cucchiai di müsli integrale, 1 ciotola di fragole
  • pranzo : 1 piatto di riso integrale preparato con piselli e verdura cruda (pomodori, zucchine, carote) tagliata a dadini.
  • cena : 1 porzione di branzino al forno con rosmarino tritato, broccoli e asparagi al vapore, 3 gallette di riso.

2° giorno

  • colazione : 1 bicchiere di latte scremato, 3 gallette di riso
  • pranzo : 1 piatto di passato di verdura con crostini di pane, radicchio in insalata, 1 galletta di riso
  • cena : 1 petto di tacchino saltato con erbe aromatiche e succo di limone, carote e zucchine al vapore con funghi, 1 panino integrale.

3° giorno

  • colazione : 1 coppetta di macedonia di frutta mista con 1 cucchiaio di yogurt, 3 gallette integrali, 1 caffè d'orzo.
  • pranzo : 1 porzione di vitello cucinato con succo di limone e vino bianco, insalata verde mista, 1 panino integrale.
  • cena : 1 insalata di pasta con mais, dadini di tofu, cuori di palma, mela verde, condita con aceto balsamico.

4° giorno

  • colazione : 1 vasetto di yogurt magro, 2 fette biscottate integrali, 1 bicchiere di spremuta di agrumi.
  • pranzo : 1 trancio di salmone al forno al limone, spinaci gratinati con 1 cucchiaio pangrattato e parmigiano, 1 pacchetto di cracker.
  • cena : 1 piatto di penne gratinate al forno con 30 g di mozzarella, basilico fresco, pinoli e pecorino.

5° giorno

  • colazione 1 bicchiere di latte scremato, 1 tazza di caffè d'orzo, 2 cucchiai di fiocchi di cereali, 1 mela
  • pranzo : piatto di caprese (1 mozzarella e pomodori), cetrioli, carote e rucola, 1 panino
  • cena :  fagioli bianchi 5 cucchiai, 1 trancio di tonno alla griglia con salvia e alloro, scarola

6° giorno

  • colazione : 1 tazza di latte, 4 biscotti secchi, caffè d'orzo.
  • pranzo : pasta con ricotta; asparagi lessati 1 panino, una mela.
  • cena : vellutata di zucca e zucchine con crostini di pane, cavolfiori al vapore, una pera.

7° giorno

  • Colazione : una spremuta di arancia, 1 fetta piccola di pane integrale, un cucchiaino di marmellata, caffè d'orzo
  • Pranzo : petto di tacchino ai ferri; insalata mista, 1 panino integrale; una banana.
  • Cena : quinoa e ceci cotti in insalata, carote crude, 1 panino integrale; una pera.

8° giorno

  • Colazione : una spremuta di arancia o di pompelmo, 3 fette biscottate, 1 yogurt
  • Pranzo : cous cous alle verdure, frutti di bosco 1 porzione
  • Cena : coniglio alle verdure, patate lesse, indivia, 1 mela

9° giorno

  • Colazione : caffè d'orzo, 1 yogurt, 3 biscotti integrali.
  • Pranzo : risotto con zucchine, insalata mista, 1 ciotola di macedonia di frutta fresca.
  • Cena : gamberoni alla griglia, sedano, carote e finocchi, 1 panino integrale,1 kiwi.

10° giorno

  • Colazione : 1 tazza di latte scremato, 2 fette biscottate con miele, caffè d'orzo
  • Pranzo : nasello ai ferri, pane integrale, zucchine trifolate, un frutto a piacere.
  • Cena : pasta integrale con melanzane alla griglia, insalata con cipollotti, una pera.

11° giorno

  • Colazione : una spremuta di pompelmo, 1 panino integrale, un cucchiaino di marmellata o miele, caffè d'orzo.
  • Pranzo : verdure crude in pinzimonio, 1 mozzarella, 1 panino integrale; melone d'inverno.
  • Cena : due uova al tegamino, asparagi, 1 panino integrale, ananas

12° giorno
Giorno libero: attenzione a non esagerare.
E' concesso un dolce da scegliere tra: 2 palline di gelato, mousse ai frutti di bosco, budino al cioccolato

13° giorno

  • Colazione : cappuccio d'orzo, 4 biscotti integrali, 1 kiwi
  • Pranzo : insalata verde con un uovo sodo e dadini di primo sale, pane integrale, una banana.
  • Cena : zuppa di ceci, fagiolini al vapore, macedonia di frutta mista

14° giorno

  • Colazione : una spremuta di arancia , 1 panino integrale, un cucchiaino di marmellata, caffè con dolcificante
  • Pranzo : hamburger vegetariano, carote saltate in padella, 1 panino integrale, macedonia
  • Cena : zuppa di lenticchie, petto di pollo ai ferri, carciofi al vapore, 1 pera

15° giorno

  • Colazione : macedonia di frutta fresca, 1 yogurt, 2 gallette di riso
  • Pranzo : orecchiette con cime di rapa, cavolfiore lessato, ananas
  • Cena : 2 spiedini di carne, fagioli bianchi di Spagna, mela

Ultimi consigli

  • Carne: sgrassatela bene prima di cucinarla e, nel caso del pollo, privatelo della pelle.
  • Verdura: ogni volta che è possibile, mangiatela cruda. Altrimenti cucinatela al vapore, per evitare che, durante la cottura, perda il contenuto di vitamine.
  • Bevande:acqua e tè bianco
  • Per insaporire le pietanze utilizza le erbe fresche più aromatiche e ricche di componenti salutari.
AVVERTENZA: Questo sito ha carattere di divulgazione culturale e informativa, necessariamente generale. Le informazioni contenute, pur basate sugli studi scientifici citati, non sostituiscono il consulto personalizzato del professionista pratico, dietologo o medico. Il lettore non è autorizzato a considerare gli articoli qui contenuti come consulti medici, né a prenderli a pretesto per curarsi da sé.
Condividi:

Iscriviti alla mailing list

* dato obbligatorio