Radiofrequenza estetica e cellulite

Cellulite e radiofrequenzaUno dei problemi più' frequenti che affligge le donne è la presenza di cellulite  localizzata  in quelli che vengono generalmente definiti cuscinetti adiposi.
Non basta pensare alla cellulite solo come un disturbo estetico, in quanto in stadi più' avanzati può' trasformarsi in una reale patologia del microcircolo con la conseguente alterazione della pelle.

Cellulite e radiofrequenzaUno dei problemi più’ frequenti che affligge le donne è la presenza di cellulite  localizzata  in quelli che vengono generalmente definiti cuscinetti adiposi.
Non basta pensare alla cellulite solo come un disturbo estetico, in quanto in stadi più’ avanzati può’ trasformarsi in una reale patologia del microcircolo con la conseguente alterazione della pelle.

La formazione di cellulite può’ essere determinata da molti fattori come una non corretta alimentazione, stati di stress, alterazioni ormonali.
Questa serie di problematiche rendono molto difficile il trattamento e la scelta della giusta terapia per eliminare il problema.

Siamo andati alla ricerca di un a cura per risolvere questo problema di inestetismo e nella radiofrequenza possiamo dire che abbiamo trovato un validissimo rimedio.

La radiofrequenza ha la caratteristica di sfruttare onde radio che scaldando in profondità la zona trattata, senza scaldare la cute, stimolando la rigenerazione di collagene anche in quelle zone dove avviene un alterazione della struttura fibro – connettivale di sostegno.

La cellulite è presente in qualsiasi età e può’  comparire in semplici stadi di ritenzioni idrica a fasi più’ gravi dove viene coinvolta anche la struttura del sottocute.  La Terapia con radio frequenza non è invasiva e può’ essere usata in qualsiasi fase del problema, dall’insorgenza allo stadio più’ avanzato, utile anche nelle fasi successive al trattamento con liposuzione.

L’uso del manipolo durante le sedute determina una “contrazione” del collagene sulla zona trattata, permettendo un’azione antiaging ed un rimodellamento cutaneo. Si ottiene in contemporanea un miglioramento del microcircolo ed una corretta ripartizione del tessuto fibroso con marcata diminuzione dei noduli antiestetici, dell’edema locale ed un effetto lipolitico.

Si può’ raggiungere una reale riduzione della cellulite, attraverso l’ eliminazione di tossine accumulate con evidente tonificazione dei tessuti.

Le sedi più trattate sono: glutei, cosce, addome, braccia, viso e collo.

Vsb:t

Share:

Altri Articoli

risotto al melograno

Risotto alla melagrana

Valori nutrizionali (per una porzione)
Proteine g 7.05
Carboidrati g 85.4
Fibra g 4
Ferro mg 1.12
Calcio mg 32
Sodio mg 16
Vitamina A 0 mcg
Vitamina C 11 mg
Kcal 400
(Kj 1672)
Lipidi totali 5.69 g
Saturi 0.99 g
Monoinsaturi 3.79 g
Polinsaturi 0.79 g
Colesterolo 0 mg

infuso di betulla

La betulla: un’arma contro la cellulite

La betulla agevola la diuresi e aiuta a combattere la ritenzione idrica, agisce come disinfettante delle vie urinarie e stimola il metabolismo. Le modalità di assunzione più frequenti sono l’infuso, la spremuta e l’estratto.

fusilli ricotta e spinaci

Fusilli spinaci e ricotta

Fusilli spinaci e ricotta è una ricetta light, per un primo piatto semplice e facilmente adattabile alle diete ipocaloriche.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti se non vuoi perderti i prossimi articoli e le prossime offerte!

aDieta.it © 2018-2021 Tutti i diritti riservati.

Disclaimer: Le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali.

Responsabile del blog: Stefano Venuti, partita IVA: 02765120189

Vendita online a cura di: Garam s.r.l. Via Serviliano Lattuada, 16 – 20135 Milano – Tel. 02 56568491 – Part. IVA 09995210961 – REA MI-2126817